Enel energia mercato libero

Enel energia mercato libero

Da relativamente pochi anni in Italia è stato concesso il diritto di acquistare corrente elettrica direttamente dal mercato libero dell'energia. Che cosa si intende con enel energia mercato libero? Con mercato libero si intende la possibilità, da parte dell'utenza di poter scegliere in maniera elastica e priva di vincoli (se non quelli contrattuali) con quale fornitore stipulare un contratto di fornitura, dato per scontato che sia presente un punto di distribuzione nella propria zona. Questo tipo di mercato può essere scelto in alternativa al precedente ed in qualsiasi momento l'utente può decidere se rimanere in questo tipo di mercato o tornare nel precedente, affidandosi alle normative vigenti. Chiaramente questo tipo di mercato ha permesso la diffusione di tariffe per la fornitura di energia molto più flessibili e personalizzabili per l'utenza, quindi un conseguente risparmio di denaro.
mercato libero energia

Misuratore Di Consumo Dell'Energia Elettrica RCE PM600 - Il modello più evoluto - Strumento di precisione ad alta risoluzione in grado di misurare anche potenze di decimi di Watt

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27€
(Risparmi 9,99€)


Il mercato regolato

Enel energia mercato libero dell'energia ha permesso di avere concorrenza tra diversi fornitori di energia elettrica e gas e, di conseguenza, dei prezzi più competitivi e flessibili in base alle nostre esigenze casalinghe a discapito della stabilità del servizio di fornitura e del rispetto di alcune normative, meno restrittive nel mercato libero rispetto a quelle del mercato regolato. In sostanza il precedente mercato regolato affidava ad un ente il monopolio (nel nostro caso Enel)sulla fornitura di energia (elettrica e gas) e fissava una tariffa uguale per tutti sul territorio. Questa situazione negava la possibilità di promozioni o sconti, cosa molto comune attualmente, garantendo però stabilità e continuità nel servizio offerto. Tuttavia la concorrenza anche in enel energia mercato libero del gas e dell'energia viene regolata dall'autorità per la fornitura di energia elettrica e gas AEEG, che si assicura che le varie società non sforino alcune fasce di prezzo che altrimenti potrebbero rovinare il mercato.

    Suplong 16 Colori Toilette luce Che Cambiano Corpo del Sensore Di Movimento Light Detection Automatico LED Tazza del water coperchio Bagno Sedile Hanging Notte Della Luce

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,99€


    Costi in bolletta

    Il costo dell'energia è influenzato da 4 fattori principali, una buona metà è composta chiaramente dai servizi di vendita mentre l'altra metà è divisa più o meno equamente tra oneri, imposte e servizi di rete. Con servizi di vendita si indicano le effettive spese a carico del distributore per erogare l'energia richiesta comprensive, di costi per mantenere stabile il livello di energia fornito ed il costo effettivo per rifornire l'utenza. Per servizi di rete si intende il costo di trasporto dell'energia dalla fonte di distribuzione alle utenze, comprensiva di costi di gestione degli eventuali contatori. Gli oneri comprendono una serie di tassazioni sottostanti a vari decreti ministeriali mentre, come imposte, indichiamo principalmente l'iva e l'accisa che è un tipo di tassazione che si applica direttamente alla quantità di energia consumata nel periodo.


    Leggere la bolletta

    La struttura della bolletta è probabilmente la cosa che meno viene influenzata dalla vostra adesione al mercato libero dell'energia. Infatti a prescindere dal tipo di piano utilizzato per la vostra fornitura, la bolletta presenta sempre una struttura abbastanza lineare e ben definita. La nostra bolletta infatti presenta tre sezioni ben definite, la prima parte mostrerà in dettaglio i vostri dati anagrafici e quelli del fornitore del servizio indicando chiaramente anche il tipo di piano e servizio fornito. In questa prima parte troveremo anche i contatti di enel energia mercato libero, se necessari. Dopo questa prima parte troveremo un lungo listato riguardante le varie letture fatte ed i consumi di energia fatturati, infine troveremo una parte di bolletta riservata al fornitore per eventuali comunicazioni all'utenza. In funzione del tipo di pagamento previsto per la fornitura potremo anche trovare il bollettino postale precompilato da pagare.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO