Consolidamento debiti

Il consolidamento debiti è uno strumento finanziario che viene classificato come un prestito strutturato. Questo perché la sua struttura funzionale è composta da operazioni differenti che operano congiuntamente per realizzare il fine comune. Il fine comune è quello di creare una posizione debitoria più snella e di più semplice gestione. Con il consolidamento debiti, in sostanza, si effettuano tutte le operazioni necessarie per estinguere congiuntamente più debiti, e accenderne uno nuovo la cui rata sia comprensiva di tutti i precedenti e dei relativi interessi. Le posizione debitorie possono anche essere aperte nei confronti di soggetti differenti, l'importante è trovare l'approvazione di un istituto di credito che finanzi l'operazione. Con il nuovo debito, il soggetto che si avvantaggia di questa soluzione, copre quelli precedenti e riunifica tutte le rate in una sola.

Come risulta evidente dalla descrizione, ... continua


Articoli su : Consolidamento debiti


ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    • Prestito per consolidamento debiti

      Calcolo rifinanziamento per consolidamento debiti Il prestito per consolidamento debiti apre la possibilità di accedere a nuove risorse da ridefinire con un unico ente finanziatore. Una possibilità utile quando in presenza di imprevisti, il debitore
    • consolidamento debiti bnl

      Firma rifinanziamento
Può essere successo di avere avuto la necessità di richiedere più finanziamenti o di avere acceso un mutuo che oggi risulta troppo oneroso. Grazie al consolidamento debiti BNL è possibile riorganizzar
    • Consolidamento debiti cattivi pagatori

      Contratto per consolidamento debiti I cattivi pagatori hanno problemi nell'attuare il consolidamento debiti. Solo mediante il prestito con cessione del quinto e con la delega di pagamento possono risolvere i loro problemi. Con questi si
    • mutui consolidamento debiti

      Consolidamento debiti Capita a volte che si siano accesi più mutui, per questo motivo ogni mese si devono versare alcune rate, a volte anche con tempi e modi differenti. Per ovviare agli inconvenienti dovuti a tale condizi
    • Prestiti consolidamento debiti

      come consolidare più prestiti La richiesta di un prestito per consolidare un debito si rivolge a tutti. Dipendenti pubblici, privati o pensionati possono richiederne uno per spalmare gli altri prestiti in una rata più comoda e più
    • Prestiti per consolidamento debiti

      Conteggio debito residuo Molto simile per tipologia al finanziamento personale, il prestito per consolidamento debiti permette di gestire in un'unica rata tutti i finanziamenti in essere. Le condizioni economiche previste son
    ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      prosegui ... , sono molteplici le operazioni che compongono questo finanziamento strutturato. Innanzitutto è opportuno prendere contatti con istituti di credito che offrano questo tipo di operazione, fino a trovare quello che sia disposto, nelle condizioni specifiche del caso, ad effettuarla. A questo punto si accende il nuovo debito che nella sostanza servirà a rimborsare tutti quelli precedenti. Quindi ogni debito dovrà essere liquidato ed estinto, mentre parallelamente si creerà quello nuovo. La nuova rata permetterà di avere maggiormente sotto controllo le spese rateizzate, in quanto conterrà al suo interno le quote capitale ed interessi globali. Questa operazione, una volta conclusa, permette anche di semplificare i rapporti con gli istituti di credito e le operazioni finanziarie del soggetto, infatti esso dovrà fare riferimento solo ad un istituto e per una sola rata.

      Il consolidamento debiti è un'operazione finanziaria, e come tale, presenta dei rischi. Il principale tipo di rischio, per l'istituto che lo concede, è ovviamente la possibilità che il richiedente risulti in futuro insolvente. Allora prima del parere favorevole della società finanziaria, essa svolge tutta una serie di controlli sulla situazione finanziaria del soggetto e sul suo grado di rischio. La possibilità di insolvenza, infatti, viene stabilita come rapporto tra il reddito percepito dal richiedente e la sua affidabilità finanziaria. Se il soggetto non presenta segnalazioni o mancati pagamenti, relativi a prestiti precedenti, ed anzi risulta un ottimo pagatore, puntuale e preciso, ovviamente le sue possibilità di ottenere il consolidamento aumentano notevolmente. Inoltre anche il livello di reddito percepito aumenta queste possibilità, infatti l'istituto di credito prediligerà chi abbia un reddito maggiore e possa quindi vantare un rapporto minore tra rata da rimborsare ed entrate mensili.

      I vantaggi principali di questa operazione sono sicuramente la semplificazione della situazione finanziaria del richiedente, come abbiamo già avuto modo di vedere, e le tempistiche del nuovo debito. Soffermiamoci su quest'ultimo punto. Quando un soggetto ottiene un consolidamento di debiti, esso ha la possibilità di negoziare la nuova posizione debitoria con l'ente creditizio che gliela accorda. Ovviamente la forza contrattuale dell'istituto è molto elevata, tuttavia questa operazione si caratterizza per avere tempi di rimborso ben più alti rispetto ai debiti preesistenti. A questo scopo, infatti, viene acceso un nuovo debito che copre i precedenti, ma che risulta essere con scadenza di medio o di lungo periodo. Questa operazione, d'altronde, viene fatta per migliorare la situazione debitoria del soggetto ed una scadenza di più lunga durata, con una rata unica e certa sono condizioni favorevoli e di maggior respiro per il richiedente.