Rinegoziazione mutuo

Il mutuo

Il mutuo è un rapporto contrattuale tra la parte mutuante e quella mutuaria. Rispettivamente, la prima consegna una determinata quantità di denaro alla parte mutuaria, la quale si impegna a restituirla in un arco di tempo stabilito. La somma che il mutuario deve restituire deve essere di pari quantità rispetto a quella ricevuta. La maggior parte delle volte il mutuante è un'istituzione bancaria o finanziaria e il mutuario è un privato o individuo a cui serve del denaro per aprire un'attività o per acquistare una casa o qualsiasi bene mobile o immobile. La restituzione della somma avviene in maniera graduale. Infatti il mutuo viene suddiviso la maggior parte delle volte in piccole e comode rate. Prima di avviare le diverse operazioni di concessione di un mutuo, la banca si accerta delle condizioni socio-economiche del cliente e dopo diverse ricerche, valuta se esso possa essere un buon restituente.
Il mutuo

Mutui e finanziamenti. Le nuove garanzie. Concessione, opposizione alla negazione, rinegoziazione con la banca

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,34€
(Risparmi 17,66€)


Piano di ammortamento del mutuo

Per capire in cosa consiste un piano di ammortamento è bene chiarire il concetto di rata. Le rate sono le diverse parti in cui è suddivisa la quantità di denaro che il cliente deve restituire e l'ammortamento non è altro che un piano di estinzione graduale del debito mutuario. Quindi, nel piano di ammortamento vengono stabilite il numero di rate e la suddivisione della somma da restituire. Per ogni rata, il cliente deve restituire la somma di denaro pattuita, che includerà anche una maggiorazione corrispondente alla percentuale di interessi maturati. La restituzione avviene ad intervalli più o meno uguali, stabiliti precedentemente dalle due parti e quindi le piccole somme di denaro restituite gradualmente rappresentano le rate di ammortamento. Il capitale viene man mano restituito e ciò che rimane del debito, fino alla sua estinzione, viene definito debito residuo.

  • Risparmiare con la surroga mutuo Fino a febbraio 2007, periodo in cui il decreto Bersani è intervenuto a regolamentare le operazioni di surroga del mutuo, il soggetto che aveva stipulato un contratto di mutuo con un istituto di credi...
  • Prestiti fra privati I prestiti fra privati, cioè tra persone fisiche, che possono essere parenti oppure amici, hanno valore legale in quanto sono riconosciuti e tutelati dalla Legge. Devono però essere occasionali e non ...
  • Concetto di mutuo. Connessione fra l’immobile e il denaro. Il mutuo è un contratto definito nell’ordinamento italiano dall’articolo 1813 del Codice Civile, che consiste in un prestito da parte di un soggetto (il mutuante) a un altro soggetto (il mutuatario). ...
  • Calcolo rate mutuo Il mutuo è un contratto stipulato tra due soggetti, che assumono i nomi di mutuario e mutuante. Il mutuante è la banca o un qualsiasi istituto di credito, che dietro richiesta del mutuario, mette a di...


Rinegoziazione del mutuo

La rinegoziazione del mutuo è una procedura che molto spesso risulta abbastanza semplice. Infatti, ciascun cliente può modificare il suo mutuo facendo riferimento alla propria banca di appartenenza. Detto questo le due parti possono ridimensionare il contratto, negoziare e mettere in discussione i patti che si erano stretti precedentemente e che non sono mai definitivi. La negoziazione del mutuo è un'operazione subentrata nel campo finanziario solo da poco tempo e lascia al cliente molto margine di azione. Anche la banca a suo modo trae i suoi vantaggi economici. Esiste la negoziazione perché attualmente sussistono molteplici fattori che modificano costantemente l'andamento economico-finanziario del mondo dei mutui. E' sbagliato pensare che la negoziazione si traduca in una sostituzione. Inoltre è la banca mutuante che acconsente alla negoziazione. Se ciò non avviene, il cliente è libero di rivolgersi ad un altro istituto di credito che soddisfi le sue necessità contrattuali.


Rinegoziazione mutuo: Rinegoziazione del mutuo presso Unicredit, Bnl e Inpdap

La rinegoziazione del mutuo presso Unicredit, Bnl e Inpdap è totalmente gratuita. Non è necessaria la presenza di un notaio ma basta il consenso delle due parti. Se con la tua banca non riesci a stabilire un contratto che soddisfi le tue esigenze economiche, senza spese, puoi trasferire il tuo mutuo presso gli istituti bancari di Unicredit, Bnl e Inpdap. Il cliente infatti avrà a disposizione una équipe affidabile, disponibile e soprattutto competente che, rinegoziando il mutuo, non lo priverà di alcuna agevolazione fiscale. Il cliente, con lo scopo di realizzare al più presto i propri sogni e aspirazioni professionali, è alla ricerca disperata di una banca che possa finalmente ridimensionare il suo contratto. La soddisfazione sarà totale se ci si rivolge ad enti bancari come Unicredit, Bnl e Inpdap per la rinegoziazione del mutuo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO