Confronta prestiti online

Confronta prestiti on line

Esistono molti siti che utilizzano uno strumento che confronta prestiti online. Si tratta di portali completamente dedicati al mondo dei prestiti e dei mutui, che permettono di comparare i vari prodotti finanziari delle tante banche operanti in Italia, in modo da confrontare direttamente le condizioni offerte da ogni istituto di credito. In questo modo scegliere il mutuo o il prestito migliore, che meglio si adatta alle esigenze dei singoli, diventa molto più semplice e pratico. Le operazioni per confrontare i vari tipi di prestito sono poche e si può rapidamente simulare un mutuo e la rispettiva rata, senza doversi spostare da casa. Non sempre questi strumenti sono perfettamente aggiornati, quindi dopo aver utilizzato lo strumento che confronta i prestiti online è opportuno verificare sul sito del'insituto bancario cui ci si vuole rivolgere se per caso sono disponibili particolari offerte o promozioni.
prestiti online

pic2shop - Lettore di codice a barre e Lettore QR

Prezzo: in offerta su Amazon a: 0€


Richiedere un prestito online

Dopo aver utilizzato gli strumenti di confronto prestiti online in genere è possibile accedere alla pagina dell'istituto di credito prescelto, direttamente cliccando dalla pagina del portale dedicato ai prestiti. Alcune finanziarie ed istituti di credito permettono di richiedere un prestito direttamente online, senza doversi spostare da casa. Per alcune persone questa facilitazione è molto pratica ed interessante, ma non per tutti. Quindi, se non volete accendere un mutuo senza avere un contatto diretto con un impiegato o un cassiere di una banca, dovrete segnarvi i dati dell'istituto di credito che eroga il prestito prescelto, quindi recarvi presso una filiale. In genere è consigliabile richiedere un appuntamento, telefonando presso la filiale più vicina, in modo da essere sicuri di non dover aspettare e di trovare il personale addetto alla stipula dei contratti di questo genere.

    YUN Sacchetto del Pranzo del Sacchetto della Scatola di Pranzo Semplice con la Borsa del Pranzo della Scatola di Pranzo del Riso Sacchetto di Pranzo della Borsa Carina Mamma (Colore : 1)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,61€


    Migliore prestito online

    Grazie agli strumenti che permettono il confronto tra i prestiti è possibile trovare rapidamente quale sia il migliore prestito online. Questo perché tramite una rapida simulazione è possibile subito comprendere, data una cifra fissa di liquidità da richiedere, l'entità della rata e la durata della restituzione in mesi. Alcune banche garantiscono dei servizi accessori, di cui va tenuto conto, anche se magari presentano tassi di interesse leggermente più elevati rispetto ad altre banche. Ad esempio alcuni istituti di credito permettono di saltare una singola rata all'anno, prolungando il mutuo, ma evitando problemi di liquidità durante periodi di particolari spese. Molti siti che valutano mutui e prestiti tengono conto anche di questi diversi servizi, fornendo una votazione più alta per le finanziarie che li offrono.


    Confronta prestiti online: Stipulare prestito online

    Oggi è possibile stipulare un prestito online, senza doversi spostare da davanti al monitor. Chiaramente è necessario comunque attendere del tempo e fornire della documentazione cartacea. Fortunatamente molte finanziarie permettono di inviare tale documentazione in formato elettronico, caricando i file direttamente sul sito o inviandolo tramite email. È chiaro però che è necessario essere in possesso di alcuni documenti digitalizzati, attraverso l'utilizzo di uno scanner. Tali documenti sono: carta d'identità in corso di validità; tessera sanitaria o codice fiscale; documentazione degli introiti mensili, come busta paga o libretto di pensione, o anche modello 730 dell'anno precedente alla richiesta del prestito. Assieme a questi documenti è necessario conoscere le coordinate di un conto corrente bancario intestato al richiedente del prestito, senza il quale le procedure per la richiesta divengono più lunghe e tortuose.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO