Prestiti poste italiane

Preventivo sui prestiti di Poste Italiane

Prima di stipulare il contratto per un prestito personale, di qualunque tipo esso sia, è importante avere ben chiaro le caratteristiche dello stesso e, ancora di più, i costi che ci si troverà ad affrontare nella fase di rimborso. Avere un preventivo sui prestiti di Poste Italiane non è per niente complicato. E' sufficiente recarsi presso qualsiasi ufficio postale (non per forza è necessario essere correntisti) richiedendo direttamente informazioni sul prestito di proprio interesse. Per un preventivo particolareggiato, ovvero con calcoli personalizzati in base alle cifre richieste, è meglio avere sempre un appuntamento, da prendere presso gli uffici postali direttamente all'interno degli uffici finanziari. I preventivi hanno validità limitata in quanto basati sulle eventuali promozioni del momento al fine, magari, di poter usufruire dell'applicazione di tassi vantaggiosi.
Richiesta prestito personale

Cassa depositi e prestiti e bancoposta. Identità giuridiche in evoluzione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,6€
(Risparmi 2,4€)


Prestiti di Poste Italiane senza busta paga

Non tutti, purtroppo, hanno un documento che attesti la percezione di uno stipendio. I prestiti di Poste Italiane senza busta paga sono pensati per questa categoria di clientela. Non possedere una busta paga, comunque, non significa non avere un reddito. Le entrate devono essere presenti, pena la completa impossibilità di accedere al finanziamento. Il documento necessario, in particolare, è il CUD. Il miglior prestito senza busta paga è "Specialcash Postepay", un piccolo prestito riservato ai titolari di Postepay (anche stranieri). Per richiedere il finanziamento non è necessario sottoporsi ad enormi trafile. E' sufficiente presentare la Postepay, i documenti di identità e, per gli stranieri, il permesso di soggiorno. L'importo minimo richiedibile è di 750 euro, quello massimo è di 1500 euro da restituire in un lasso di tempo che va dai 15 ai 24 mesi con addebito su conto corrente o bollettino postale.

    Bilderdepot24 tela di canapa Paul Gauguin - completamente incorniciato, direttamente dal produttore - Antichi Maestri Cani su il prato 30x40cm

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€
    (Risparmi 1€)


    Piccoli prestiti di Poste Italiane

    I piccoli prestiti di Poste Italiane sono pensati per tutti coloro che hanno necessità momentanea di liquidità ma non vogliono prendere in carico somme eccessivamente alte, accontentandosi di cifre molto minori. Due, in particolare, i prestiti che si possono segnalare. "Supercash Postepay" è il piccolo prestito dedicato a coloro che non hanno un reddito dimostrabile e desiderano richiedere un importo compreso tra 750 e 1500 euro. La seconda soluzione, ovvero "Prontissimo" permette di richiedere somme che partono da 1750 euro ed arrivano a 20 mila euro, rimborsabili da 2 a 7 anni. Richiedere i piccoli prestiti di Poste Italiane non è complicato. E' sufficiente recarsi presso gli uffici postali con i propri documenti anagrafici e di reddito. L'approvazione è generalmente molto veloce, e l'accredito della somma sul proprio conto corrente o sulla Postepay avviene entro 4-5 giorni lavorativi.


    Prestiti poste italiane: Calcolare la rata dei prestiti di Poste Italiane

    Per calcolare la rata dei prestiti di Poste Italiane è sufficiente muoversi come ci si muoverebbe per qualsiasi altro prestito. Online sono disponibili diversi strumenti che permettono in pochi clic di farsi un'idea sull'importo che si andrà a pagare. Basta cercare "calcolo rata prestito" su qualsiasi motore di ricerca. Se si vuole fare un calcolo semplice a penna è possibile usare una piccola formula. E' sufficiente conoscere a quanto ammonta la cifra richiesta, la percentuale del tasso di interesse che verrà applicata ed il numero di rate che si vorrebbero pagare. Si andrà a scrivere l'importo desiderato. A questo va aggiunto il risultato della moltiplicazione tra l'importo diviso 100 per la percentuale di interesse. Si terminerà dividendo il risultato per il numero delle rate. Si otterrà così l'ammontare esatto di ciascuna rata con un calcolo semplice e abbastanza veloce.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO