Banca popolare di Sondrio

Banca Popolare di Sondrio

La nascita del nuovo istituto bancario ha rappresentato per tutta la Valtellina la possibilità di ottenere credito ad un interesse vantaggioso, o comunque inferiore a quello applicato dall'usura, contribuendo così alla sua debellazione e al tempo stesso al fiorente sviluppo della Popolare di Sondrio, anche se rimase inizialmente confinato ad una rete locale. Nel 1973, preso atto dell'importanza di espandersi oltre i propri confini, la Banca Popolare di Sondrio raggiunge Milano. Poco meno di 20 anni dopo, nel 1990, l'istituto bancario varca i confini regionali per toccare la capitale, Roma, e malgrado resista una forte connotazione regionale, apre la possibilità di estendersi a tutto il territorio italiano. Al suo sviluppo territoriale, segue quello dei servizi, sempre più diversificati e sempre più rispondenti alle varie esigenze della propria clientela.
La sede in Piazza Garibaldi

Stelvio. Crocevia della Pace

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


L'internet banking: Scrigno

La Popolare di Sondrio avverte la necessità di rinnovamento tecnologico e intuisce le grandi potenzialità offerte da internet. Nasce Scrigno, una serie di applicazioni di e-banking, destinate alla propria clientela: - Scrigno internet banking: racchiude tutte le operazioni legate al conto corrente e a tutti i servizi accessori (pagamenti, ricariche, newsletter e sms alert). - Scrigno GesTes: servizio destinato agli Enti, sia privati che della Pubblica Amministrazione, che consiste nella gestione della tesoreria e delle casse. - Scrigno Trading On Line: applicazione per operare sui mercati finanziari. - Scrigno VistoPay: per acquistare in internet in tutta sicurezza. - Scrigno Firma: kit per usare la firma digitale. - Scrigno Mobile: per accedere al servizio di internet banking tramite cellulare. - Scrigno PagoFacile: per pagare in modo sicuro, utenze, tributi o canoni.

  • Leasing immobiliare Il leasing immobiliare è l'innovativo prodotto finanziario che permette di trarre un vantaggio economico monetizzando il valore dell'immobile, pur mantenendo lo stesso libero da vincoli. In genere vie...
  • Preventivo di mutuo casa Il mutuo è un contratto sottoscritto tra due parti, l'istituto bancario da una parte e il cliente dall'altra, che prevede l'erogazione di una somma di denaro che può essere utilizzata per l'acquisto d...
  • Carige assicurazioni - Il logo I prodotti di Carige assicurazioni appartenenti alla linea persona sono pensati e formulati mettendo la salute al centro dei propri interessi ed obiettivi.Salute che può essere compromessa a seguito...
  • insegna di una banca Gli Istituti Bancari vengono comunemente chiamati Banche; si tratta di imprese private che si occupano di gestire il denaro in ogni situazione in cui sia necessaria una intermediazione finanziaria. Pr...

Vetrina (V43a) per modellismo in legno di betulla, con 4 vetri di plexiglas, Dimensioni 100 x 75,5 x 8,5 cm, vetrinetta, bacheca, espositore, collezionismo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 62€


Borsa Italiana e Banca Popolare di Sondrio

La Banca Popolare di Sondrio diventa una società cooperativa per azioni. Le Popolari avevano fino alla legge che contiene l'Investment Compact, uno statuto particolare e cioè che nessun socio potesse detenere più dell'1% del capitale sociale, rendendo quindi impossibile scalare una banca popolare e che ciascun socio, a prescindere dal numero di azioni detenute, potesse esprimere un solo voto in assemblea. Con la nuova legge, è completamente rivoluzionato il sistema delle Popolari. E' stato cancellato il voto capitario ed il limite dell'1% di azioni detenute da ciascun socio, questo per le banche popolari con un patrimonio superiore agli 8 miliardi di euro che dovranno trasformarsi in S.p.a. (società per azioni). All'interno di queste banche rientra anche la Popolare di Sondrio. Dall'entrata in vigore di questa rivoluzionaria legge, molte popolari hanno visto incrementare vistosamente le proprie quotazioni in borsa, comprese le azioni della Banca Popolare di Sondrio, poiché essendo ora scalabili, sono senz'altro più appetibili agli occhi degli investitori.


Banca popolare di Sondrio: La Popolare di Sondrio vale 4,5 euro

La Banca Popolare di Sondrio è quotata nel segmento MTA di Borsa Italiana. Nel 2015 ha segnato il suo picco minimo il 12 gennaio a 2,84 euro ed il suo massimo il 26 giugno a 4,61 euro, non lontano dai circa 4,5 euro che è l'attuale quotazione della Banca Popolare di Sondrio. Ha avuto una performance quasi del 50% a sei mesi e del 29% ad un anno. E' stata quotata il 10 novembre del 2008, sono oggi in circolazione 453.386 azioni ed ha staccato il suo ultimo dividendo, di 0,05999 il 18 maggio. Recentemente l'agenzia londinese Fitch Ratings ha confermato il rating a BBB, ma rivisto il proprio outlook, migliorandolo da negativo a stabile. Resta comunque vivo l'impegno da parte della Banca Popolare di Sondrio di diffondere la propria view che vede l'azionista sia cliente che socio. Azionisti con piccole quantità di azioni possedute che vedono l'investimento nella società di lungo termine e non a fini speculativi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO