Mutui prima casa

Tassi mutui prima casa

I mutui per la prima casa sono dei prestiti a condizioni particolari e in genere molto convenienti. Visto che l'acquisto della prima casa non è fatto in genere con scopo di lucro, ma per una chiara ed evidente necessità, le finanziarie e gli istituti di credito sono pronti a garantire tassi per i mutui prima casa decisamente vantaggiosi, molto inferiori a quelli presenti in altri tipi di prestito. Il tasso di interesse, TAN, è conteggiato su base annuale, quindi chiaramente più è lungo il periodo di restituzione del mutuo, e più ingenti saranno le spese per rifondere gli interessi alla finanziaria. Spesso i muti prima casa sono richiesti da persone di giovane età, al di sotto dei 40 anni, che quindi possono ottenere un prestito le cui rate saranno restituite nell'arco di un periodo molto lungo di tempo, fino a 25 o 30 anni.
Mutuo prima casa

Calcolatrice prestito

Prezzo: in offerta su Amazon a: 0€


Mutui prima casa per giovani

La prima casa è l'abitazione principale, dove si stabiliranno le persone che la acquistano; molto spesso le persone che acquistano una prima casa sono giovani, quindi coppie sposate da poco o famiglie in cerca di una casa un poco più grande. I mutui per la prima casa dei giovani possono godere di alcune particolari condizioni. Prima di tutto, generalmente le finanziarie sono pronte a prolungare di molto la restituzione delle rate di un prestito, se il cliente è giovane, al di sotto dei 30 anni. Questo perché l'aspettativa di vita è molto alta: difficilmente una persona di 50 anni potrà ottenere un mutuo con pagamento a 30 anni, cosa invece molto facile per una persona più giovane. Inoltre in molte regioni italiane si possono avere particolari sconti o vantaggi, richiedibili soltanto per le famiglie con meno di 30 o 40 anni.

  • Equilibrio tra interessi e casa Il mutuo prima casa è una forma di finanziamento rivolta in modo specifico all'acquisto di un immobile destinato a divenire l'abitazione principale di un individuo o di un nucleo famigliare. Si differ...
  • Mutuo inpdap L'inpdap è l'istituto che un tempo si occupava del trattamento pensionistico degli insegnanti italiani; oggi l'inpdap è stato assorbito dall'inps che ha mantenuto alcune delle vantaggiose offerte prev...
  • Come richiedere un preventivo mutuo on line Come si fanno i preventivi mutuo? Semplice! Direttamente on line.Oggi, infatti, è possibile utilizzare gli strumenti web messi a disposizione attraverso i siti degli istituti finanziari per richiedere...
  • Mutuo fondiario ipotecario Tra mutuo fondiario e ipotecario le differenze sono importanti per scegliere la soluzione più conveniente alle proprie necessità e possibilità economiche. Il mutuo fondiario è concesso soltanto per l'...

Il quinto testimone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,9€
(Risparmi 9€)


Mutui prima casa 100%

Il mutuo sulla casa spesso viene concesso valutando il valore della casa che si intende acquistare; in genere gli istituti di credito difficilmente consentono di richiedere un prestito per una cifra superiore al valore della casa stessa, anzi, più spesso il prestito concesso è pari a circa il 70-80% del valore della casa che si intende acquistare. Questo valore tiene conto del fatto che negli ultimi anni, con il passare del tempo, le abitazioni tendono a svalutarsi piuttosto che ad aumentare di valore. Se una persona non possiede denaro e vuole comunque acquistare una casa, dovrà chiedere un mutuo prima casa al 100%; tale tipologia di mutuo oggi non è ben vista dalle banche, perché ritenuta eccessivamente rischiosa. Per questo motivo in genere questo genere di mutui prima casa tendono ad essere decisamente più costosi rispetto a quelli per il 79-80% del valore dell'immobile. Quindi gli interessi saranno sicuramente più elevati, per assorbire il rischio maggiore corso dalla banca.


Come ottenere un Mutuo prima casa

Come dicevamo, sono i giovani che più spesso richiedono un mutuo prima casa; questo perché di solito le persone più avanti con gli anni già possiedono una casa, e quando intendono cambiarla la rivendono, per passare in un'abitazione più grande. Purtroppo per ottenere un mutuo è necessario avere una solida posizione creditizia: quindi è importante non avere acceso altri mutui negli anni precedenti, o averli già totalmente saldati; non avere alcun tipo di protesto; avere del capitale in banca e un buono stipendio comprovabile. È importante essere in possesso di tutti questi requisiti, o si rischia di non riuscire ad accendere il mutuo prima casa o di vedersi negato il prestito. Nel caso in cui una persona desiderasse comprare casa ma avesse una posizione lavorativa non ancora ben determinata, come nel caso dei contratti a tempo determinato o dei lavoratori atipici, è fondamentale trovare un garante, che garantisca con la sua firma la solvibilità del richiedente del mutuo.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO