Prestiti cambializzati tra privati

Prestiti cambializzati tra privati

I prestiti cambializzati tra privati sono una particolare forma di finanziamento che prevede un rimborso mediante il pagamento di adeguate cambiali che devono essere liquidate mensilmente al privato che ha concesso il prestito. Solitamente un prestito cambializzato viene richiesto da coloro che non possono accedere ad altre forme di finanziamento, dal momento che possono risultare iscritti alla Centrale Rischi e che quindi risultano protestati. Infatti in caso venga richiesto un prestito, l'ente che dovrebbe erogarlo provvede per prima cosa a verificare che non esista una situazione debitoria da parte di chi richiede il denaro. Nel caso invece di prestito cambializzato, sia che si richieda ad un istituto di credito, ad una banca oppure ad un privato non necessita di queste verifiche. Quindi il prestito cambializzato risulta l'unico strumento finanziario che può essere richiesto avendo delle garanzie, ma non potendo contare su canali tradizionali come per esempio i mutui.
Cambiale

Royal Selangor Rifinito a Mano apribottiglie Bar Collection Peltro Hexagon

Prezzo: in offerta su Amazon a: 50€


Come si ottiene un prestito cambializzato

I prestiti cambializzati tra privati risultano uno strumento essenziale per coloro che non sono in grado di ottenere finanziamenti in maniera tradizionale e che non possedendo una busta paga perché sprovvisti di lavoro dipendente, non possono accedere ad altre forme di credito come per esempio la cessione del quinto. Un prestito di questo tipo ovviamente deve essere richiesto ad un privato che ispiri fiducia e che garantisca la correttezza della procedura. Un prestito cambializzato tra privati non dovrebbe richiedere tempistiche molto lunghe per essere ricevuto, le tempistiche sono determinate esclusivamente dai controlli di chi eroga il prestito per il controllo delle garanzie e per il relativo versamento della somma di denaro. A differenza dei prestiti tradizionali che prevedono delle rate, quelli cambializzati hanno l'obbligo dell'emissione di una corretta cambiale. La cambiale per sua natura è un titolo esecutivo, quindi nel caso chi ha richiesto il prestito non paghi e quindi sia insolvente, potrebbe subire un pignoramento di un bene che aveva dato a garanzia. Di seguito il bene potrebbe essere venduto da chi ha erogato il prestito per rientrare della somma che saldi correttamente il debito.

  • Soldi prestito cambializzato I prestiti cambializzati a protestati hanno delle caratteristiche che vanno rispettate, come: la firma singola senza garanti, il prestito con durata fino a 60 mesi, rate e tassi fissi durante il perio...
  • Il prestito cambializzato rapido può essere la risposta per chi non trova credito presso i canali tradizionali Il prestito cambializzato veloce rappresenta una delle soluzioni che il settore creditizio mette a disposizione di una particolare fascia di utenti, quella che ha problemi a trovare ascolto presso i n...
  • Prestito cambializzato Il prestito cambializzato è una tipologia di finanziamento che impiega la cambiale per rimborsare il debito. La cambiale è un titolo esecutivo ed in questi prestiti non esistono rate mensili da pagare...
  • prestito on line I prestiti cambializzati sono dei finanziamenti che presentano caratteristiche molto particolari, infatti non è previsto il pagamento di rate in modo tradizionale, ma si estingue il debito mediante il...

superior ZRL Cavo USB Tipo USB C a USB 2.0 A Cavo di sincronizzazione Dati Rapida in Nylon Cavi per Samsung Galaxy S8 / S8 +, LG G5 G6, Pixel, Nexus 5X / 6P, Nintendo Switch, Nuovo MacBook

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,01€
(Risparmi 2,85€)


Garanzia per un prestito cambializzato

I prestiti cambializzati tra privati necessitano di adeguate garanzie per poter essere erogati, questo perché tali beni sono quelli che dovrebbe essere pignorati in caso si risulti insolventi. Un'alternativa potrebbe essere quella della richiesta di un garante da parte di chi eroga il prestito. Il garante ha l'obbligo di attivarsi in caso di mancato pagamento da parte del richiedente. Il garante ha quindi la necessità di essere una persona dotata di una adeguata disponibilità economica, che abbia una totale fiducia della persona che richiede il prestito, questo per evitare di incorrere in problemi successivi. Le cambiali che sono state emesse vengono ritirate dal richiedente ogni volta che ne viene pagata una. Operando in questo modo il debito verrà totalmente estinto quando l'ultima cambiale risulterà restituita dall'erogante al richiedente.


Documenti per un prestito cambializzato

Le garanzie che vengono richieste per i prestiti cambializzati tra privati sono variabili a seconda della posizione lavorativa occupata da chi richiede il prestito: lavoratore autonomo, lavoratore dipendente, privo di busta paga, precari e disoccupati. Nel caso il richiedente sia un lavoratore autonomo oppure un professionista potrebbe essere necessario mostrare dei documenti che attestino il reddito totale annuo. I lavoratori dipendenti dovrebbe fornire la busta paga, mentre per disoccupati è necessario almeno possedere un immobile o qualsiasi cosa possa essere pignorata per un valore pari o superiore al valore del prestito richiesto. Coloro che hanno contratti a tempo determinato necessitano assolutamente di un adeguato garante. Solitamente trattandosi di accordi fra privati che si conoscono questi documenti potrebbero risultare non richiesti.




COMMENTI SULL' ARTICOLO