Pensione integrativa

Pensione integrativa poste

Ultimamente quella di ricorrere ad una pensione integrativa è una necessità avvertita dalla maggior parte delle persone, a partire fin da subito dalle prime esperienze lavorative. Una pensione integrativa consiste di solito in un piano di previdenza per aumentare l'importo della pensione minima che risulta essere sempre più basso anno dopo anno. Poste Italiane mette a disposizione diversi piani integrativi completi per la costituzione di una pensione integrativa poste italiane che permetta di mantenere alcuni stili di vita attivi anche dopo essere andati in pensione. Postprevidenza Valore è il piano completo di previdenza complementare che offre Poste Italiane, questo tipo di piano data la sua versatilità risulta adatto a diverse tipologie di utenza, è possibile addirittura cominciare a costruire un fondo a partire da una somma di 50 euro mensili.
Fondo pensione

Guida ai conti correnti e di deposito. Per scegliere l'offerta più utile e conveniente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Calcolo pensione integrativa

Si hanno alcune libertà nella costruzione di una pensione integrativa, a seconda della quantità di denaro che si vuole mettere da parte mensilmente per questo scopo. Tuttavia il calcolo di questa pensione integrativa non è un'operazione molto semplice se non si è a conoscenza di tutte le regolamentazioni a riguardo e della tassazione vigente. Per il calcolo pensione integrativa ci vengono in aiuto diversi tool disponibili direttamente online ed aggiornati con le ultime regolamentazioni riguardanti le pensioni integrative. Grazie all'utilizzo di questi siti web il calcolo della pensione diventa un'operazione molto semplice se si è in possesso di tutte le informazioni richieste e ci permette di farci fin da subito un idea di quella che sarà la spesa da affrontare per mantenere un certo stile di vita anche dopo la pensione.

  • ITAS Assicurazioni La società per azioni ITAS Assicurazioni è parte del Gruppo ITAS che opera nel settore sin dal 1821 ed è la più antica mutua assicuratrice del nostro Paese. Il gruppo ha sede legale a Trento, in Piazz...
  • Accumulare il tfr in un fondo pensionistico complementare. Fondo Cometa è il Fondo Pensionistico complementare pensato per i lavoratori dell'industria metalmeccanica. Fondo Cometa nasce con l'obiettivo di assicurare ai lavoratori di questo settore una copertu...
  • Vittoria Assicurazioni L'assicurazione Vittoria ha come obiettivo la piena soddisfazione della clientela mediante polizze che coprono ogni genere di rischio. La compagnia propone prodotti innovativi e completi sostenuti da ...

Spruzzo di rimozione odore Ecosharkz casa con UV - spot torcia Finder (set completo - 500 ml concentrato resa 1-2 litri pronti all'uso detergente bio di urina / assassino di odore)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,99€


Pensione integrativa conviene

Data la situazione attuale delle riforme pensionistiche e dato l'andamento pericolosamente discendente della quota minima di pensione previste per i cittadini, il costruire una pensione integrativa diventa sempre più un'operazione necessaria piuttosto che conveniente. Si può dire che generalmente la costruzione di una pensione integrativa conviene, tesi avvalorata dalla presenza di piani molto flessibili che permettono l'investimento anche di piccole somme per la costruzione di tale pensione, d'altra parte bisogna sempre valutare il proprio caso specifico, con i tempi duri che un po' tutti sono costretti a passare ultimamente, il privarsi di una piccola somma come potrebbe essere 50 euro mensili, potrebbe pesare molto sulla vita di tutti i giorni e sulla propria capacità di affrontare spese impreviste.


Pensione integrativa conviene o non conviene

Prima di capire se veramente la costruzione di una pensione integrativa conviene o non conviene , e che riesca effettivamente a migliorare la nostra situazione, bisogna capire bene il tipo di contratto che si va a firmare. Spesso vengono spacciate per piani previdenziali anche delle assicurazioni sulla vita che in realtà perdono alcuni grossi vantaggi invece presenti nei piani pensionistici integrativi, come ad esempio il vantaggio della flessibilità elevata, non presente in un'assicurazione sulla vita. Sebbene possa essere facilmente confusa, l'assicurazione sulla vita è da vedere come un vero e proprio accumulo di denaro che alla fine del contratto verrà fornito con rate di solito uniche o comunque molto grandi, utile se si vuole avere a disposizione una bella somma di denaro tra un po' di tempo, ma non se si vuole portare avanti una vita da pensionato migliore. Non dobbiamo inoltre dimenticarci che un piano previdenziale che prevede un'assicurazione sulla vita di solito è molto più costoso rispetto ad un normale piano per la costruzione di una pensione integrativa.




COMMENTI SULL' ARTICOLO