bancomat

Numero verde per il blocco del bancomat

Il bancomat è una carta elettronica che permette di non utilizzare i contanti quando si effettua una spesa; allo stesso tempo con il bancomat, presso gli sportelli abilitati, è possibile ritirare contanti, per una cifra che viene prestabilita in banca al momento della stipula del contratto con cui si ottiene la carta di debito. Per effettuare acquisti con il bancomat è necessario conoscere il codice PIN, che viene consegnato all'intestatario della carta separatamente dalla carta stessa e che va memorizzato. Nel caso in cui il bancomat ci venga rubato o venga perso, è comunque importante bloccare la carta, per evitare che venga utilizzata in modo fraudolento, per effettuare spese da noi non approvate. Per questo motivo ogni banca ha attivo un numero presso il Consorzio Bancomat nazionale; questo numero verde per il blocco del bancomat permette di invalidare la carta rubata o smarrita, in modo che non possa più venire utilizzata. Fonte foto: tuttoggi.info
Sportello bancomat

Balvi - Euro Bank salvadanaio bancomat. Salvadanaio elettronico. Contamonete automatico. Alimentato da 3 batterie AAA.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,39€


Bancomat Intesa San Paolo

il Bancomat Intesa San Paolo è direttamente collegato ad un conto corrente presso questa banca italiana: tutti i clienti che hanno un conto corrente possono attivare anche una carta di debito, detta bancomat, con cui è possibile effettuare qualsiasi tipo di spesa presso i negozi che siano muniti di apposito POS. Con la carta Bancomat di Intesa San Paolo è anche possibile effettuare prelievi presso qualsiasi sportello Bancomat delle filiali della banca stessa; se invece si vogliono prelevare contanti da sportelli di altre banche verrà accreditata anche una cifra aggiuntiva. Presso gli stessi sportelli di Banca San Paolo, la carta bancomat permette di pagare alcune utenze, come le ricariche del cellulare, le bollette telefoniche e di luce e acqua, o l'abbonamento a Mediaset premium. Presso gli sportelli automatizzati è anche possibile versare assegni o contanti, pagare tramite moduli Mav e Rav ed effettuare bonifici e giroconti.

    Salvadanaio Bancomat

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 29€


    Bancomat Maestro

    Le carte di debito in Italia vengono chiamate comunemente Bancomat; in realtà tale termine è un nome commerciale, dovuto al fatto che molte delle carte di debito diffuse in Italia sono gestite dal circuito Consorzio Bancomat. Ma esistono antri circuiti che gestiscono le carte di debito, come Visa, che gestisce le carte V-pay, e Mastercard, che gestisce il bancomat Maestro e Mastercard debit. Le carte di debito quindi non vengono gestite direttamente dalle banche che le emettono, ma da particolari circuiti internazionali. Questi circuiti si preoccupano di addebitare direttamente sul conto corrente del'intestatario del bancomat, la cifra spesa presso il pos di un negozio, o ritirata presso uno sportello automatico. In questo modo è possibile effettuare operazioni bancarie ovunque e in qualsiasi momento del giorno e della notte, sette giorni su sette.


    Bloccare Bancomat

    I Bancomat sono strumenti molto versatili, che ci permettono ogni giorno di effettuare prelievi e spese di vario tipo, senza la necessità di avere assegni o contanti nel portafogli: semplicemente strisciando la carta Bancomat in un apposito POS. Per effettuare acquisti con il bancomat è necessario conoscere il PIN della carta, senza il quale non è possibile utilizzarla. Capita però che spesso tale pin venga scritto in luoghi raggiungibili del portafogli, come su un biglietto da visita o su un pezzetto di carta. Se quindi perdete il portafogli o venite derubati, chi viene in possesso della vostra carta possa facilmente trovarne anche il PIN. Per questo motivo tutti i consorzi di gestione delle carte hanno attivato dei numeri verdi per il blocco bancomat, in modo da poterne proibire l'utilizzo fraudolento.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO