Riscaldamento

Come risparmiare su riscaldamento

Se avete il riscaldamento autonomo nella vostra abitazione e volete mantenere la casa calda allora fate bene attenzione a ridurre i consumi. La temperatura all'interno della casa non deve superare i 20 gradi centigradi, difatti l'eccesso di temperatura causa danni alla salute e inoltre aumenta la bolletta. I radiatori non devono essere coperti da nulla, l'aria deve circolare liberamente altrimenti diventa pesante ed inoltre aumentano i consumi di energia. Ricordatevi di spurgare sempre l'aria prima di accendere i riscaldamenti per la prima volta. Inoltre potete fare richiesta allo Stato di incentivi per poter installare i pannelli solari che vi permetteranno di ottenere riscaldamenti senza spendere un gran che. Nel caso in cui, invece, abitiate in un appartamento con riscaldamento centralizzato, allora non potrete fare tanto, in quanto non dipende da voi!
Come riscaldare la propria abitazione.

Wärme Designer Radiatore riscaldamento Elettrico a muro a basso consumo energetico con Quadro di comando - 100% Ad alta efficienza energetica - Ultra Sottile (8cm) - 2Kw – Termostato Digitale Programmabile – Montaggio a muro (Mensola a muro Inclusa gratuitamente) - 2 Anni garanzia – Senza manutenzione – Riscaldatori elettrici ad alta efficienza energetica – Radiatori a Quadro elettrico – Radiatore elettrico con Termostato – Radiatore a basso consumo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 179,95€
(Risparmi 269,05€)


Riscaldamento condominiale

Gli impianti di riscaldamento condominiali di solito sono centralizzati e hanno dei limiti di avvio, sia nella durata che nell'orario ben preciso, nei vari periodi dell'anno e a seconda del clima in cui di trova l'abitazione. L'obiettivo principale di tutto ciò è quello di ridurre i consumi energetici. Di solito in condominio i riscaldamenti vengono accesi dopo le ore 5 di mattina e spenti prima delle 23. Poi vi sono quelli automatizzati, in questo caso la caldaia è unica per l'intero palazzo, ma ogni singolo abitante può spegnere oppure accendere e regolare i gradi al'interno della propria abitazione. Inoltre i sindaci possono decidere di aumentare i periodi dell'anno e la durata nell'arco della giornata ma solo in situazioni di eccessiva necessità e dopo averne data dimostrazione, come ad esempio in condizioni climatiche abbastanza fredde ed irresistibili.

  • Come risparmiare energia Come risparmiare energia non è un segreto, molte persone sanno bene che evitare gli sprechi è il primo passo per risparmiare molta energia, evitando di disperderla nell'ambiente. Questo tipo di compor...

Plein Air PEG 2000 Pannello Riscaldante Ultrasottile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€


Vantaggio del riscaldamento a metano

Ad oggi il metano rappresenta uno dei gas naturali maggiormente diffusi su tutto il territorio nazionale. Una volta effettuato l'allacciamento alla rete, il soggetto interessato può utilizzarlo per svariati motivi, dalla cottura dei cibi, al riscaldamento della propria abitazione e alla produzione di acqua calda. Il metano garantisce una vera e propria fonte di risparmio notevole rispetto agli tipi di combustibili. Tra i numerosi vantaggi non è richiesta nessuna tipologia di rifornimento, infatti il sistema si avvia una volta allacciato alla rete montando la caldaia. Se la manutenzione viene effettuata con una certa regolarità, l'emissioni sono molto basse. Il riscaldamento a metano non presenta svantaggi notevoli. Anzi risulta essere la tipologia di riscaldamento più conveniente sia a livello di costi, che di pulizia e inoltre di emissioni nell'ambiente circostante.


Come risparmiare sul riscaldamento

Innanzitutto è importante non eccedere nel riscaldamento, evitate di riscaldare la vostra casa quando non c'è nessuno. I costi aumenterebbero e la vostra famiglia non beneficerebbe del calore prodotto, in quanto si disperderebbe. Cercate di sfruttare il calore solo quando siete in casa, specie se non è centralizzato. Sembrerà strano, ma anche gli infissi e le tapparelle giocano un ruolo importante, durante la notte dovrebbero restare abbassate per non favorire la dispersione di calore. Se volete risparmiare, inoltre, ricordate di non usare mai le stufette elettriche, indubbiamente innalzano la sensazione di calore nella vostra abitazione, ma in compenso si alzerà anche il costo della bolletta energetica. Infine, non dimenticate di spegnere i riscaldamenti durante la notte, sarebbero davvero superflui e inoltre potrete ovviare al problema usando una coperta in più o semplicemente un pigiama leggermente più pesante.




COMMENTI SULL' ARTICOLO