finanziamento chirografario

Finanziamento chirografario

Un finanziamento chirografario è una particolare forma di finanziamento per la quale non sono richieste assolutamente garanzie né reali né personali. Per ottenere un credito chirografario quindi non è assolutamente necessario presentare nessuna ipoteca, nessun bene da pignorare, nessuna fideiussione. Il finanziamento chirografario risulta quindi essere il più semplice da ottenere ed è necessaria esclusivamente la propria firma. Infatti normalmente per riuscire ad ottenere un prestito è sempre necessario fornire adeguate garanzie, oppure presentare un garante che sia in grado di coprire il debito in caso di insolvenza. Nel caso di credito chirografario invece è sufficiente apporre una firma e garantire con la parola di essere in grado di saldare le rate. Ovviamente un credito chirografario non è un mutuo ipotecario, infatti in quest'ultimo caso la banca richiede appunto l'immobile come garanzia per il prestito, quindi è necessaria l'ipoteca della casa.
Firma da apporre per un finanziamento chirografario

Anatocismo E Ammortamento Di Mutui Alla Francese: Manuale Per Le Professioni Di Magistrato, Dottore Commercialista E Avvocato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,58€


Beni sottoposti a credito chirografario

Un finanziamento chirografario viene erogato solitamente per poter acquistare dei beni che non richiedono un'ipoteca e che quindi hanno un valore limitato e comportano delle spese assolutamente ridotte. Essendo di valore limitato, il bene acquistato con questa forma di credito non verrà mai sottratto in caso di inadempienza. Potrebbe capitare che in alcuni casi oltre alla firma del richiedente venga anche richiesta quella di un garante, che comunque non dovrà fornire alcuna garanzia, se non la propria parola e la propria firma. Una forma di finanziamento chirografario può essere la cessione del quinto sullo stipendio oppure sulla pensione. Nel caso di cessione del quinto, essendo l'ente erogante anche quello che riscuote direttamente la rata prelevandola dallo stipendio oppure dalla pensione, non è assolutamente richiesta la firma di un garante.

  • Cessione del quinto Possono richiedere e accedere alla cessione del quinto tutti i dipendenti pubblici, statali o di aziende private, che siano assunti con contratto a tempo indeterminato; devono avere un'età compresa tr...
  • Mutuo casa Il mutuo casa è una sorta di prestito ipotecario rivolto a quei soggetti che non detengono la proprietà di un certo immobile. La stipulazione di questo finanziamento è caratterizzata da un iter specif...
  • Mutuo bancoposta Acquistare una casa, progettare la riqualificazione di un vecchio edificio o ristrutturare la vostra attuale abitazione non è più un problema, con BancoPosta è possibile scegliere la richiesta di fina...
  • Firma come garanzia per un prestito chirografario Un credito chirografario è una forma di finanziamento che per l'erogazione non richiede nessuna tipologia di garanzia sia reale sia personale. Quindi per la richiesta di un prestito chirografario non ...

Le operazioni di finanziamento bancario, societario, sull'estero, al consumatore, strutturato, a mezzo garanzia, pubblico. Con e-book

Prezzo: in offerta su Amazon a: 254,3€
(Risparmi 43,7€)


Credito chirografario

Un credito chirografario ovviamente non è un finanziamento a fondo perduto, infatti in questo caso la somma prestata deve essere necessariamente restituita, chi eroga il prestito in caso di mancanza di rientro dei fondi potrà rivalersi sui beni presenti e futuri del debitore fino a coprire l'importo mancante. La firma che viene apposta sul contratto di richiesta del finanziamento, infatti, autorizza l'ente erogatore a disporre dei beni necessari a coprire le spese in caso di mancato versamento delle rate che quindi verranno sequestrati e venduti per poter coprire il loro credito. I beni possono essere materiali, quindi pignorabili, oppure immateriali, come per esempio il trattamento di fine rapporto. In caso vi siano dei garanti, anche a loro è richiesto di possedere dei beni che possano essere pignorati in caso di insolvenza.


finanziamento chirografario: Enti che forniscono crediti chirografari

Un finanziamento chirografario può essere richiesto generalmente alle banche oppure agli istituti di credito. Un credito chirografario può essere richiesto sia da imprenditori sia da lavoratori dipendenti che possano dimostrare di avere un reddito che permetta il regolare pagamento delle rate. L'utilizzo di un credito chirografario è molto utile nel caso si voglia procedere che degli interventi sulle parti comuni di un condominio, dal momento che in questo caso non è possibile operare con un mutuo ipotecario. Il finanziamento chirografario viene impiegato anche nel caso un rivenditore, un produttore oppure un concessionario vogliano concedere delle determinate attrezzature oppure degli strumenti ad un acquirente con rate fisse. Il rivenditore, in questo caso, ha la garanzia di avere l'incasso già coperto. Come la maggior parte dei finanziamenti, anche quello chirografario, richiede il pagamento di rate che sono composte da una parte inerente alla quota per l'estinzione del debito, più la parte destinata agli interessi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO