Inpdap

I prestiti inpdap

L'inpdap era l'ente pensionistico che fino a pochi anni fa si occupavo solo ed esclusivamente dei dipendenti pubblici, di cui gestiva anche gli stipendi. Oggi i dipendenti pubblici sono gestiti dall'inps, che ha ereditato alcune possibilità, che un tempo erano prerogativa dei dipendenti pubblici, mentre oggi sono disponibile per tutti i pensionati e chiaramente anche per i dipendenti della pubblica amministrazione. I prestiti inpdap sono prestiti con tassi d'interesse molto bassi, che l'inps garantisce a qualsiasi pensionato o dipendente pubblico; i liquidi sono garantiti direttamente dall'inps, non da una finanziaria, e il pagamento delle rate viene direttamente detratto dall'assegno pensionistico o dalla busta paga mensile. Ci sono diverse tipologie di prestiti inpdap, dal piccolo prestito, che non può superare le 4 mensilità, fino al mutuo per l'acquisto dell'abitazione principale.
Prestiti inpdap

150 amministrativi all'INPDAP

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€


Il mutuo inpdap

Oltre a garantire la possibilità di ottenere un prestito, è anche possibile richiedere un mutuo inpdap. Anche in questo caso il trattamento è riservato ai dipendenti pubblici e a tutti i pensionati iscritti alla Gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali. Il muto inpdap può raggiungere un massimo di 300000 euro e la sua concessione è subordinata alle motivazioni della richiesta. Si può accedere a questo credito solo se si intende acquistare un'abitazione, su cui verrà accesa un'ipoteca. Questi muti possono godere di un tasso di interesse molto basso, pari al 3,5 %, che permette di pagare un quantitativo minimo di interessi annuali. Il pagamento delle rate mensili avviene tramite MAV, postale o bancario; l'inps si preoccuperà di inviare tutti i bollettini necessari direttamente a casa del creditore.

  • Mutuo inpdap L'inpdap è l'istituto che un tempo si occupava del trattamento pensionistico degli insegnanti italiani; oggi l'inpdap è stato assorbito dall'inps che ha mantenuto alcune delle vantaggiose offerte prev...
  • Prestiti inpdap I prestiti Inpdap sono dei finanziamenti offerti ai dipendenti o ex dipendenti (pensionati) della pubblica amministrazione, in condizioni molto agevolate. Essi possono essere forniti dall’Inps, la qua...
  • Uno sportello Inpdap dove poter chiedere informazioni sui mutui Le Regioni hanno stanziato circa 800 milioni di euro per i mutui Inpdap, ossia i mutui ipotecari a tassi agevolati riservati ai lavoratori e ai pensionati facenti parte dell’Istituto Nazionale di Prev...
  • Cessione del quinto per finanziare sogni La cessione del quinto Inps è una tipologia di prestito che prevede un rimborso con rate trattenute direttamente sulla pensione e versate dall’istituto di previdenza. Possono chiedere questo tipo di f...

Centocinquanta amministrativi nell'Inpdap. Manuale e quesiti su tutte le materie delle prove d'esame

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44€


Come si ottengono i prestiti inpdap

Richiedere un prestito ex inpdap non è cosa difficile, ma non sempre è possibile ricevere il denaro richiesto. Ogni quadrimestre l'inps stanzia una certa quota per coprire le richieste di credito da parte dei tanti pensionati e dipendenti degli uffici pubblici. Nel momento in cui si richiede un mutuo o un piccolo prestito, si rientra in una sorta di graduatoria, stilata secondo particolari norme, che considerano la reale necessità del credito, o le caratteristiche del bene che verrà acquistato, così come l'età del richiedente. Non sempre è possibile elargire tutti i prestiti richiesti, quindi quando la cifra stabilita per i prestiti termina, le richieste delle persone ancora in graduatoria slittano al quadrimestre successivo. Quindi può capitare, in alcuni anni particolari, di richiedere un prestito oggi, e di dover attendere svariati mesi prima di ricevere il denaro richiesto. Questo inconveniente è poca cosa se si pensa alle interessanti condizioni che riguardano i tassi di interesse.


Inpdap: Come richiedere un mutuo impdap

Tutti i prestiti ex impdap vanno richiesti direttamente all'inps. Esiste una particolare modulistica in merito, che si trova facilmente sul sito dell'inps. Le richieste vanno inviate per via telematica, direttamente dalle pagine del sito del'Ente. Sul sito si trovano facilmente tutte le indicazioni necessarie per compilare in modo rapido e preciso tutti i moduli richiesti e per inviare eventuale documentazione. Ad esempio per ricevere un mutuo ventennale è necessario inviare all'inps un certificato di sana e robusta costituzione. Tutte le domande non compilate in modo adeguato sono automaticamente rifiutate. È quindi fondamentale compilare i moduli con estrema cura, facendo attenzione a tutte le richieste ed ad ogni singola riga dei documenti. Spesso chi prima consegna la richiesta, più facilmente può accedere al credito, perché all'inizio di un quadrimestre i soldi vengono amministrati in questa maniera. Le graduatorie vengono formate solo nel caso in cui in un quadrimestre siano terminati i liquidi stanziati per coprire le richieste dei creditori.



COMMENTI SULL' ARTICOLO