tabelle piccolo prestito inpdap

Il piccolo prestito Inpdap. Cosa è e a chi si rivolge.

Con la crisi economica che ha imperversato negli ultimi anni, molti lavoratori si sono trovati a dover affrontare situazioni economiche alquanto difficili e a dover richiedere l'erogazione di prestiti alle agenzie di credito specializzate e/o alle banche. I dipendenti e pensionati pubblici hanno la possibilità di poter usufruire di un prestito a tasso agevolato fornito direttamente dall'Inpdap (inglobata negli ultimi anni all'interno dell'Inps). Alla prestazione si può accedere se in servizio da almeno quattro anni nella Pubblica Amministrazione, con un contratto a tempo indeterminato. La domanda per il piccolo prestito inpdap non deve essere motivata e può essere richiesta tramite un apposito modulo da presentare online. L'entità dell'importo erogato non può superare quattro volte la mensilità percepita.
euro

Targa premio pensione inps

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,6€


Ammontare e durata del prestito.

Il piccolo prestito inpdap ha una durata pluriennale che varia a seconda dell'importo richiesto. Si distiguono quattro differenti tipologie di prestito: - il prestito annuale che prevede l'erogazione di un importo in denaro pari allo stipendio di un mese da restituire in 12 rate mensili; - il prestito biennale pari a due mensilità da restituire in 24 rate a cadenza sempre mensile; - il prestito triennale con il quale si chiede l'erogazione di una somma pari a tre mensilità da restituire in 36 rate; - il prestito quadriennale pari a quattro mensilità con restituizione in 48 mesi. Le mensilità si intendono nette, vale a dire senza considerare la quota relativa alle prestazioni contributive e previdenziali. Il tasso d'interesse nominale annuo applicato è pari al 4,25% con una ritenuta dello 0,50%.

  • Prestiti personali Potete richiedere informazioni su vostri prestiti personali tramite web oppure rivolgendovi presso Istituti Bancari.Inoltre, è possibile fissare un appuntamento in una qualsiasi filiale, di vostra f...
  • prestiti online verifica importi Quando si ha a che fare con una scelta tanto importante per le finanze familiari o della propria attività lavorativa, è opportuno richiedere più preventivi possibili per capire cosa offre il mercato. ...
  • Prestiti inpdap I prestiti Inpdap sono dei finanziamenti offerti ai dipendenti o ex dipendenti (pensionati) della pubblica amministrazione, in condizioni molto agevolate. Essi possono essere forniti dall’Inps, la qua...
  • Prestiti fra privati I prestiti fra privati, cioè tra persone fisiche, che possono essere parenti oppure amici, hanno valore legale in quanto sono riconosciuti e tutelati dalla Legge. Devono però essere occasionali e non ...

Pagella del pensionato.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,9€


Tabelle piccoli prestiti.

Sul sito dell'Inps, é disponibile un prontuario nel quale sono ricapitolati i dati per il calcolo del debito residuo netto aggiornato agli ultimi tassi d'interesse. Le tabelle dei piccoli prestiti sono suddivise in base alla tipologia. Infatti, nel prontuario citato sono presenti cinque tavole per la liquidazione dei prestiti. La tabella denominata tavola 4 si occupa dei piccoli prestiti quadriennali con tasso al 4,25%; la tavola 5 riguarda invece il piccolo prestito triennale (sempre tasso al 4,25%); la tavola 6 ha ad oggetto il prestito biennale ed infine alla tavola 7 si trova la liquidazione e il calcolo degli interessi legati al prestito di durata annuale (medesimo tasso dei precedenti). Alla tavola n. 8 sono, invece, riepilogati i coefficienti per il calcolo dei tassi di differimento dei piccoli prestiti.


tabelle piccolo prestito inpdap: Altre opzioni di finanziamento a breve e medio termine.

La ex gestione Inpdap offre la possibilità di ottenere dei prestiti che abbiano importi maggiori nonchè un arco di tempo per l'estinzione del debito più lungo. Si tratta dei prestiti pluriennali che si dividono in prestiti quinquennali e decennali con restituzione delle somme in 60 o 120 rate. Questa tipologia di prestito può essere richiesta solo per motivate esigenze, relative all'acquisto di determinati beni o per la fruizione di determinate prestazioni. Le possibilità per le quali può essere richiesto il prestito pluriennale sono, infatti, tipizzate e richiedono una documentazione atta a dimostrarle. Anche i soggetti che possono richiedere il prestito devono avere determinate caratteristiche. In primis devono essere dipendenti pubblici (in servizio o in pensione) con un'anzianità contributiva di almeno quattro anni e devono essere titolari di un contratto di lavoro a tempo indeterminato con la loro pubblica amministrazione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO