Mezzogiorno

Banca del Mezzogiorno Mediocredito Centrale

La Banca del Mezzogiorno Mediocredito Centrale gestisce i fondi pubblici, comunitari e nazionali, che vengono destinati alle famiglie ed alle imprese. Nata nel 1952 come ente di diritto pubblico per l'erogazione dei finanziamenti alle imprese Mediocredito Centrale subisce nel 1994 una importante variazione, trasformandosi in Società per Azioni ed allargando il proprio intervento al credito industriale, al leasing ed al factoring. Nel 2008 trasforma la propria denominazione divenendo UniCredit MedioCredito Centrale S.p.A. Nel 2011 la Banca viene acquistata da Poste Italiane, in funzione del progetto promosso dal Ministero dell'Economia e delle Finanze per la creazione della Banca del Mezzogiorno. Oggi la Banca rappresenta una delle maggiori realtà italiane per la gestione dei contributi concessi a famiglie ed imprese, che gestisce per conto della Pubblica Amministrazione.
Finanziamenti europei

Unità a Mezzogiorno. Come l'Italia ha messo assieme i pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,48€
(Risparmi 2,02€)


Banca del Mezzogiorno Mediocredito Centrale spa

I finanziamenti concessi dalla Banca del Mezzogiorno Mediocredito Centrale spa hanno rappresentato nel corso degli anni e rappresentano tuttora una delle soluzioni maggiormente utilizzate per lo sviluppo economico del Paese e per il sostentamento alle famiglie. La linea credito alle imprese è rivolta a coloro che vogliono intraprendere una nuova attività oppure ampliare ed investire in una già esistente. Molte sono le tipologie di prodotti proposti per comparti economici diversi, come la "linea impresa" e la "linea agricoltura". Ma anche i privati possono trovare in Banca del Mezzogiorno Mediocredito Centrale spa la soluzione per realizzare i propri sogni. Mutui per l'acquisto o la ristrutturazione della propria abitazione, finanziamenti, cessioni del quinto e delegazioni di pagamento sono soltanto alcune delle tipologie di prestiti concessi a tassi particolarmente agevolati.

  • prestiti online verifica importi Quando si ha a che fare con una scelta tanto importante per le finanze familiari o della propria attività lavorativa, è opportuno richiedere più preventivi possibili per capire cosa offre il mercato. ...
  • Prestiti inpdap I prestiti Inpdap sono dei finanziamenti offerti ai dipendenti o ex dipendenti (pensionati) della pubblica amministrazione, in condizioni molto agevolate. Essi possono essere forniti dall’Inps, la qua...
  • Ottenere un prestito cambializzato è facile Tra l’ampia gamma di finanziamenti proposti dagli istituti di credito, il prestito cambializzato è sicuramente quello più delicato e controverso tanto che molte banche e le grandi finanziarie preferis...
  • Finanziamenti a fondo perduto I finanziamenti a fondo perduto sono dei contributi erogati da società finanziarie o da enti pubblici ad aziende d’interesse pubblico o di nuova costituzione con lo scopo di equilibrare la loro situaz...

Mezzogiorno di fuoco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,43€
(Risparmi 0,56€)


Banca del Mezzogiorno assunzioni

Una delle caratteristiche che hanno permesso la costante crescita nel tempo di Banca del Mezzogiorno - Mediocredito Centrale è la grande importanza che la banca ha saputo dare al fattore umano. Il suo staff si compone di persone in grado di comprendere le reali esigenze di ogni singolo cliente, di assisterlo in ogni operazione con competenza e professionalità. Persone appassionate del proprio lavoro che credono nel loro operato sono alla base della strategia di questa banca che ha saputo crescere e consolidarsi sempre più nel corso degli anni. Sempre aperta all'esame di nuove candidature offre la possibilità a persone preparate e competenti che pensano di avere le caratteristiche necessarie di inviare il proprio curriculum attraverso il proprio sito, nella sezione "lavora con noi".


Sostegno alle imprese in difficoltà

La crisi mondiale si è ripercossa inevitabilmente anche sulle imprese italiane. Per cercare di fronteggiare la crisi ed aiutare anche le piccole e medie imprese il Ministero per lo Sviluppo Economico ha creato appositi fondi, in parte provenienti da finanziamenti europei ed in parte da quelli nazionali. Il credito agevolato è concesso su precise indicazioni del Ministero e può essere rivolto a fronteggiare diverse tipologie di crisi industriale. I contributi possono essere concessi sia per incrementi su intere aree geografiche o interi settori produttivi considerati di interesse strategico per lo sviluppo del Paese, sia alle singole imprese in difficoltà, per permettere loro di investire in nuovi macchinari ed aumentare così la propria competitività. Questi finanziamenti vengono istituiti dal Ministero con speciali accordi e verbali e gestiti poi attraverso la Banca del Mezzogiorno.




COMMENTI SULL' ARTICOLO