Carte ricaricabili

Carte ricaricabili con iban

Le carte ricaricabili con iban, ossia, le carte conto permettono di effettuare diverse operazioni: alcune di queste riguardano il conto corrente e altre sono specifiche delle carte di credito prepagate. La possibilità di effettuare dei bonifici e dei versamenti è tipico dei conto correnti così come l'accredito dello stipendio. Con le ricaricabili queste azioni sono fattibili, oltre a pagare le bollette e i pedaggi autostradali attraverso l'addebito automatico. Le differenze, invece, sono strettamente legate all'impossibilità di accedere al controllo dei propri investimenti nel mercato azionario o in fondi e di ottenere degli interessi. I vantaggi riguardano gli acquisti on line, le ricariche telefoniche, l'impiego delle carte nei centri commerciali e, infine, l'accredito dello stipendio e il risparmio sui costi di gestione.
carte ricaricabili facili e comode

Amplificatore Chitarra AROMA Mini Amplificatore, Registratore e Lettore MP3, Ricaricabile Sostegno di Carta TF

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,59€
(Risparmi 17,4€)


Carte ricaricabili visa

Le carte ricaricabili visa possono essere richieste attraverso un normale contratto anche se non si possiede un conto intestato. L'importo da caricare è a discrezione del richiedente che deve aver compiuto la maggiore età. Queste carte facili e comode possono essere usate in tutto il mondo, su internet e si presentano sicure e affidabili. Il controllo delle spese è un aspetto che considerano molte persone e una delle ragioni principali per le quali avere una carta visa è divenuta, non solo una moda, ma anche una soluzione al calcolo delle proprie spese. L'esaurimento del denaro non permette di effettuare altri acquisti e ti invita a ricaricare la carta attraverso bonifico, in contanti o da un'altra carta. Il prelievo del denaro, infine, può essere effettuato in tutti gli sportelli automatici con circuito Visa Electron o MasterCard.

  • La carta Superflash fa parte del circuito MasterCard E' una comoda carta di credito, inserita nel circuito Maestro, richiedibile facilmente presso una qualunque filiale di una banca del gruppo Intesa - San Paolo o del Banco di Napoli. E' una carta di cr...
  • Carte di credito prepagate Non tutte le carte di credito prepagate sono uguali, ma si differenziano per le diverse funzioni ad esse collegate o per i loro costi di emissione e di gestione. Esistono carte di credito prepagate co...
  • Il logo Visa Electron Che cos'è una Visa Electron? Sostanzialmente è una carta di debito che rientra nel circuito di Visa. E' la grande novità introdotta negli anni Novanta che ha davvero rivoluzionato il mondo delle car...

Saibang quaderno scrittura, classico in pelle PU, Daily Notepad diario con fibbia per carta porta penne, formato A5, ricaricabile, foglie sfuse notebook – 80 fogli/160 pagine Blue

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€


Carte ricaricabili unicredit

Le carte ricaricabili unicredit presentano numerosi vantaggi. Sono, innanzitutto, strumenti che permettono di spendere il denaro caricato in precedenza e di tenere sotto controllo le spese effettuate. Si chiamano ricaricabili perché una volta esaurito il denaro, il possessore ricarica la carta con l'importo che preferisce. Le procedure per averne una sono abbastanza semplici. La documentazione richiesta riguarda la carta d'identità o la patente e il codice fiscale. La banca provvede a far firmare un contratto e non chiede nessuna garanzia di reddito. Unicredit propone delle soluzioni vantaggiose, attraverso le quali i pagamenti sono sicuri e i prelievi possono essere effettuati negli sportelli automatici o in tutti gli esercizi convenzionati. L'uso su internet per acquistare prodotti o effettuare le ricariche è altamente sicuro.


Carte ricaricabili

Tra le carte ricaricabili più conosciute, la postepay ha delle caratteristiche particolari. Il suo colore giallo è assai noto a molti richiedenti ed è comoda per viaggiare, per ricaricare il proprio cellulare e per effettuare gli acquisti on line in totale sicurezza. Per diventare titolare non è necessario avere un conto corrente, ma basta investire un importo di 5 euro. Gli uffici postali offrono ogni tipo di informazione per procedere alla stipula del contratto e per avere subito questo strumento efficace e veloce. Un'altra ricaricabile diffusa è la paypal che non prevede nessun canone annuale e si ricarica con grande facilità. Questa carta può essere richiesta anche on line, non si è obbligati ad avere un conto corrente ed è provvista di codice iban. Le spese sono sempre sotto controllo, possono essere visionate su internet e l'importo di denaro può essere versato in diverse modalità di pagamento.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO