Assicurazione auto storiche

Assicurazione auto storiche

L’auto storica è un'automobile che ha oltre 20 anni di vita in base alla data di costruzione e non di immatricolazione. Per essere inserita nelle auto storiche però non basta la sola età anagrafica ma occorre che l'auto sia iscritta a un apposito registro, quello delle Auto Storiche Italiane. Coloro che posseggono un’auto storica o un qualunque altro veicolo antico, nello stipulare una polizza assicurativa hanno spesso diritto ad agevolazioni particolari sia dalla legge, per gli oneri e le tasse, che dalle compagnie assicurative per ciò che riguarda la polizza RC auto. Per coloro che posseggono una collezione di auto d'epoca, esistono le formule cosiddette garage, che permettono di assicurare tutto il parco con condizioni molto vantaggiose. Infine una formula disponibile è anche la polizza che estende la copertura alle auto storiche per le manifestazioni e le sfilate sportive, sempre che siano manifestazioni di tipo non competitivo. Le auto che hanno diritto a questo tipo assicurazione auto storiche sono quelle che hanno almeno 23 anni di vita. Un ulteriore vantaggio per le auto d'epoca è che pagano solo la tassa di circolazione e non il bollo. Fonte: www.assicurazioneauto.it
Due belle auto d’epoca

Kasko (Original Motion Picture Soundtrack)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,99€


Assicurazione auto storiche senza iscrizione ASI

Per essere un’auto storica una vettura non deve soltanto avere almeno 20 anni di età, ma deve essere anche iscritta a un apposito registro, quello delle auto storiche la cui sigla è ASI. È possibile stipulare un'assicurazione auto storiche senza iscrizione ASI, ma se si fa l’iscrizione all'ASi si può usufruire di diversi vantaggi di tipo sia economico che pratico.

L'A.S.I., che significa Automotoclub Storico Italiano, è stato costituito nell’anno 1966 ed è stato successivamente riconosciuto come un Ente morale con il decreto n. 977 del Presidente della Repubblica del 24 ottobre del 1980. Si tratta di una Federazione costituita da ben 263 club federati e 38 aderenti e riunisce più di 200.000 appassionati dei veicoli d’epoca. Rappresenta, dal punto di vista istituzionale, il motorismo italiano storico presso ogni organismo nazionale e internazionale competente.

Non ci si può iscrivere direttamente all'ASI, ma bisogna passare attraverso l’iscrizione ad una delle associazioni di auto storiche che facciano parte dell'ASI. L'ASI inoltre può anche rifiutare l'iscrizione di un’auto storica qualora ritenga che non ci siano delle motivazioni valide per farlo.

    La rivalsa

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,29€


    Assicurazione auto storiche ASI

    Per iscrivere la propria auto d’epoca all’ASI, oltre a fare domanda di iscrizione, è necessario anche inviare delle foto che dimostrino il buono stato della vettura. Una volta che è stata accettata l'iscrizione, bisogna inoltrare la documentazione all'ASI: da quel momento la propria è considerata un’auto storica e può usufruire di tutti i relativi vantaggi che conseguono. L'iscrizione alla federazione delle auto storiche costa circa 41 euro e quella ai vari club locali varia a seconda dell’associazione. In genere, tra i diversi vantaggi offerti dalle compagnie per l’assicurazione auto storiche ASI c'è anche la classe di merito che resta fissa ed è quindi fuori del noto sistema di bonus malus. Inoltre per le auto storiche iscritte all’ASI c'è anche la guida libera che è inclusa nel prezzo della polizza, la quale consente di guidare l'auto a chiunque. Questa clausola solitamente comporta una certa maggiorazione del premio, cosa che nel caso delle auto storiche iscritte all'ASI non avviene.


    Assicurazione auto storiche on line

    In rete esistono molte compagnie che consentono di fare un’assicurazione auto storiche online. Se avete quindi un’auto d’epoca, ossia un veicolo che sia iscritto al registro delle auto storiche italiane, ASI, potete usufruire di una serie di vantaggi: le auto storiche non solo sono esenti dal bollo ma per quanto concerne la polizza, godono di diverse agevolazioni.

    In genere queste polizze per auto storiche prevedono particolari formule che estendono la copertura anche ai raduni, sfilate o rappresentazioni.

    Includono sempre la Responsabilità civile con la garanzia obbligatoria che consente la tutela da danni causati ai terzi. In linea generale per queste polizze il Premio RC è fisso ed è indipendente dalla Classe di appartenenza. Inoltre esiste la Formula Guida Libera senza nessun vincolo sul guidatore e anche la Formula Garage che offre riduzioni di costo ai collezionisti delle auto storiche.

    Le polizze in genere includono incendio, rapine e furto. La formula Eventi Speciali copre quei danni che sono subiti dal veicolo storico per gli eventi socio-politici, quelli naturali, gli atti vandalici e anche la grandine.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO