Risarcimento diretto

Assicurazione auto

L'assicurazione, in ambito giuridico, è una tipologia di contratto che ha come oggetto una garanzia contro un'evento futuro che potrebbe verificarsi e che va a intaccare il patrimonio o molto probabilmente la salute fisica e psicologica del soggetto. Essenzialmente la polizza assicurativa trasforma un rischio o avvenimento futuro e incerto in una "spesa" perché l'agenzia assicurativa valuta il danno subito al bene patrimoniale in caso di incidenti. Il concetto è semplice: il cliente versa una determinata somma di denaro; in caso il "sinistro", l'assicurato, riceverà il risarcimento dei danni, corrispondente alla somma pattuita precedentemente con l'agenzia assicurativa. Ogni anno ci troviamo difronte al pagamento della polizza auto che da molti è ritenuto un problema. Essa è obbligatoria nel nostro paese e dobbiamo necessariamente affrontare questa spesa se siamo possessori di una o più auto e mezzi di trasporto. Solo da pochi anni è possibile richiedere all'assicurazione il risarcimento diretto dei danni.
Polizza Assicurativa

TALINU parasole, endina per il sole in set da 2 pezzi con una pratica custodia, in nero, con ventose| 2 anni di garanzia di soddisfazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,5€


Legge risarcimento diretto

Parlando di risarcimento diretto, la legge che tutela i conducenti contro gli incidenti, assicura che tutte le procedure vengano appiccate correttamente, garantendo al cliente un risarcimento diretto in caso si verifichi un sinistro stradale. Il soggetto coinvolto viene sostenuto economicamente dalla propria assicurazione, sia per danni riguardanti il veicolo o anche fisici, di lieve entità. La legge che riguarda il risarcimento diretto obbliga il cliente a procurare alla propria assicurazione il modulo di costatazione amichevole. Bisogna mettere al corrente l'agenzia della posizione del veicolo coinvolto per ricevere un riscontro del perito. Se tutte le carte sono in regola, il cliente otterrà il risarcimento dai 15 ai 90 giorni. Se ciò non accade il soggetto potrà ricorrere a vie legali e reclamare i suoi diritti. Attraverso questo semplice processo migliora il rapporto tra l'assicurante e l'assicurato; il cliente riceve subito il risarcimento e diminuiscono nettamente i premi assicurativi.

  • Assicurazione auto Per richiedere un preventivo assicurazione auto ci si può recare presso qualsiasi centro assicurativo o farlo comodamente in casa propria accedendo ai portali assicurativi online. Prendendo in conside...
  • Assicurazione auto on line Il primo passo da compiere quando si è alla ricerca di un'assicurazione auto online è visitare il sito della propria compagnia di assicurazione! Sembra paradossale ma non lo è. Infatti quasi tutte le ...
  • Calcolo assicurazione Il modo più semplice e comodo per il calcolo dell'assicurazione è quello di utilizzare i servizi forniti da diversi siti Internet del settore. In pochi passaggi, inserendo una serie di dati personali,...
  • Auto d'epoca Un'automobile per essere ritenuta d'epoca deve necessariamente avere determinate caratteristiche. Prima di tutto deve avere un'età maggiore ai 20 anni ed essere in buono stato di conservazione. L'auto...

TALINU catena colorata per passeggino da 24 pezzi | 2 anni di garanzia di soddisfazione | catena sonaglio, catena giocattolo, catenella da passeggino , giocattolo per carrozzina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,6€


Risarcimento diretto assicurazione auto

Solo dal 2007, in ambito assicurativo, abbiamo il cosiddetto risarcimento diretto. E' una vera e propria svolta, permettendo alle agenzie assicurative di fare enormi passi avanti. Consiste essenzialmente nel risarcimento di denaro in maniera diretta senza dover entrare in contatto con l'altro soggetto coinvolto nel sinistro stradale. In territorio nazionale, se avviene lo scontro tra due auto, è possibile richiedere il risarcimento diretto. Ma se il sinistro avviene all'estero bisognerà seguire la procedura tradizionale. Il risarcimento diretto dei danni non sarà possibile nel momento in cui ci sono più di due veicoli coinvolti. Se ci sono terzi a bordo del veicolo, potranno richiedere direttamente all'agenzia di assicurazione, del medesimo veicolo, il risarcimento immediato. Ovviamente c'è un massimale da rispettare. Ma nonostante tutto, esso è divenuto una procedura molto richiesta perché semplifica le operazioni di risarcimento in caso di sinistro stradale.


Come si stipula una polizza auto

L'assicurazione auto viene stipulata attraverso un contratto tra agenzia e cliente ed è un'operazione obbligatoria secondo la legge italiana. Bisogna ovviamente prima informarsi dettagliatamente e conoscere i diversi pacchetti. Bisogna rivolgersi ad agenzie serie e qualificate. Il contratto assicurativo è vincolante: l'assicurato paga il premio assicurativo e l'assicuratore rilascia il risarcimento in caso si verifichi un incidente. I contratti si rinnovano ogni anno dopo un esplicito consenso del cliente. Bisogna controllare costantemente le date di scadenza ed evirare che la nostra auto si ritrovi senza copertura assicurativa. L'agenzia prima di stipulare un contratto, controlla se il cliente ha tutti i requisiti e può sostenere la spesa di una Polizza Assicurativa. Certamente a livello penale a risponderne è esclusivamente il conducente dell'auto. Ma a livello civile ne risponde economicamente l'assicurazione, tutelando cosi il suo cliente da eventuali spese.




COMMENTI SULL' ARTICOLO