Finanziamento giovani

Finanziamento giovani

Le possibilità di ottenere finanziamenti per le piccole e medie imprese (PMI), soprattutto se gestite da giovani e da donne sono molte ma complesso è il modo di concretizzarle. Innanzitutto occorre premettere che esistono due categorie di finanziamento quali i prestiti agevolati e i finanziamenti a fondo perduto. Inoltre occorre tenere presente l’età dei giovani (under 30 o 35 anni), l’area produttiva entro cui si vuole agire, la regione di appartenenza di chi presenta la richiesta in quanto per l’Italia ci sono maggiori possibilità per il Mezzogiorno o per l’area del cratere sismico dell’Aquila. Ha notevole importanza l'idea imprenditoriale, che deve essere trasformata in un Businnes Plan cioè un progetto forte e ben articolato con dati precisi di tipo economico e finanziario e che illustri la strategia e l'ipotesi dello sviluppo dell'azienda.
Necessità sociale di finanziamento dei giovani

Progettazione e finanziamento delle imprese startup

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,55€
(Risparmi 3,45€)


Soggetti eroganti i finanziamenti a fondo perduto

I finanziamenti a fondo perduto sono rappresentati da contributi in conto capitale erogati a favore di imprese di nuova costituzione o di imprese considerate degne di uno specifico riguardo, al fine di consentire loro di svilupparsi velocemente, mediante la corresponsione di capitale a fondo perduto, libero da piani di rimborso e senza corresponsione di interessi. In genere vengono erogati da parte di enti pubblici statali, regionali e comunali per mezzo di istituti di credito convenzionati. Di frequente l’erogazione avviene in seguito a normative comunitarie, per rispondere a particolari necessità sociali ed economiche di particolari territori e per l'azione di finanziamento giovani. Non è escluso che i finanziamenti a fondo perduto vengano erogati da enti privati come associazioni o fondazioni disposte ad affrontare particolari situazioni assistenziali o di emergenza.

  • Cessione del quinto Possono richiedere e accedere alla cessione del quinto tutti i dipendenti pubblici, statali o di aziende private, che siano assunti con contratto a tempo indeterminato; devono avere un'età compresa tr...
  • Mutuo casa Il mutuo casa è una sorta di prestito ipotecario rivolto a quei soggetti che non detengono la proprietà di un certo immobile. La stipulazione di questo finanziamento è caratterizzata da un iter specif...
  • Mutuo bancoposta Acquistare una casa, progettare la riqualificazione di un vecchio edificio o ristrutturare la vostra attuale abitazione non è più un problema, con BancoPosta è possibile scegliere la richiesta di fina...
  • Firma come garanzia per un prestito chirografario Un credito chirografario è una forma di finanziamento che per l'erogazione non richiede nessuna tipologia di garanzia sia reale sia personale. Quindi per la richiesta di un prestito chirografario non ...

Finanziamenti di azienda

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,2€
(Risparmi 3,8€)


Soggetti beneficiari dei finanziamenti a fondo perduto

Fra i beneficiari troviamo le nuove imprese sopratutto se gestite da giovani imprenditori (under 30 o 35 anni) e imprenditori femminili. Alcuni finanziamenti a fondo perduto sono indirizzati a imprese in determinate zone deboli e depresse. I finanziamenti statali a fondo perduto sono erogati da Invitalia, l’agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, di proprietà del Ministero dell'Economia. Alcuni finanziamenti sono rivolti all’autoimprenditorialità per promuovere la creazione di nuove società o l’ampliamento di società già esistenti, dirette in maggioranza da giovani tra i 18 e i 35 anni. Altri finanziamenti sono previsti per l’autoimpiego a favore di disoccupati o in cerca di una prima occupazione. Particolari finanziamenti sono previsti con il progetto a favore della imprenditorialità a carattere molto innovativo da sviluppare nelle zone del Mezzogiorno e nella zona sismica aquilana.


Finanziamenti dell’Unione Europea

Per il finanziamento giovani la U.E. eroga gli FESR (Fondi Europei Strutturali di Sviluppo Regionale), assegnati tramite le regioni per lo sviluppo dell’occupazione, i Fondi Sociali Europei, orientati alla formazione e all’istruzione e il FEARS (Fondo finanziario dell’Unione Europea), che emana le regole per i finanziamenti all’agricoltura. Esiste inoltre il Piano Garanzia Giovani, di età tra i 18 e i 29 anni, che non lavorano, non studiano e non frequentano corsi di formazione, per accedere al mondo del lavoro e sostenere l’autoimpiego e l’autoimprenditorialità facilitando la creazione dell'impresa, con assistenza per l’avvio del progetto imprenditoriale e la stesura del Business Plan. I giovani avranno facilitazioni nell'accesso al credito attraverso un Fondo di Garanzia, pur non disponendo dei requisiti necessari per avere normalmente diritto a prestiti bancari.




COMMENTI SULL' ARTICOLO