Leasing auto privati

Leasing auto privato

Prima di capire come funziona il leasing auto privato, è conveniente conoscere cosa s’intende, in linea generale, con il termine di leasing. Esso può essere definito come una via di mezzo tra l’acquisto e il noleggio a lungo termine di un automobile. Tuttavia, ciò che lo differenzia dall’acquisto vero è proprio, è un frazionamento mensile del pagamento che permette, alla scadenza del contratto, di poter riscattare la proprietà del veicolo. L’accesso a questo tipo di leasing avviene nel momento in cui il soggetto dimostra l’utilizzo lavorativo dell’auto, quando trova un accordo con la banca e la società erogatrice del servizio. Successivamente dovrà accordarsi circa il contratto (e quindi la durata, il numero e l’importo delle rate), la rata massima iniziale e finale, le spese vive da includere e quelle da escludere. Successivamente a queste fasi, l’azienda di leasing procede con la firma del contratto e la cessione momentanea del veicolo.
Leasing auto.

Auto Leasing

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,36€


Vantaggi e svantaggi

Come qualsiasi altro prodotto o servizio, anche il leasing auto privato presenta sia dei vantaggi e sia degli svantaggi. Per quanto riguarda i vantaggi che si possono trarre dall’avere un’auto in leasing, occorre ricordare le condizioni economiche concorrenziali al fine di avere delle rate mensili convenienti; una rapidità dell’operazione e il pagamento immediato del veicolo. Gli svantaggi invece, solitamente sono da imputare solo ed esclusivamente ai soggetti privati, e sono: mancanza di agevolazioni fiscali, pagamento degli interessi (10% circa), alla scadenza del contratto non si acquisirà la proprietà del veicolo ma occorrerà riscattarlo pagando la differenza del suo valore. Alla scadenza del contratto di leasing, il privato può: rendere l’auto alla società, riscattarla o prorogare ulteriormente il contratto.

  • Leasing Un contratto di locazione finanziaria è una particolare forma di finanziamento che permette di avere dei servizi in cambio del pagamento di un canone con cadenza periodica. I servizi comprendono l'uti...
  • Leasing Il leasing auto è una forma molto particolare di noleggio di un'automobile oppure di un qualsiasi veicolo commerciale. Il leasing ha una scadenza che per le automobili è fissata solitamente intorno ai...
  • Diventa proprietario immobiliare Se molti hanno familiarità con l'istituto del leasing, ad esempio per aver comprato un'auto a rate, un po' meno ricorrente è quello immobiliare, a cui di solito si riserva il classico mutuo ipotecario...
  • Leasing auto nuove Il leasing auto è un sistema per avere autovetture sempre nuove utilizzato soprattutto da aziende e professionisti. Anche i privati possono effettuare un leasing ma senza usufruire dei vantaggi fiscal...

lararhee-unique borsa portaoggetti da parete organizzatore da appendere reggiseno calze cosmetici gancio borsa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,22€


Leasing auto privati preventivo

Il preventivo del leasing auto può essere effettuato online oppure presso le tradizionali sedi delle aziende che si occupano dell’erogazione di questo servizio. È bene sapere che, durante il calcolo del preventivo, vengono presi in considerazione quattro fattori fondamentali: maxi rata iniziale, numero di rate, interessi e maxi rata finale. In secondo luogo si prende in considerazione il valore commerciale dell’auto da mettere in leasing senza l’applicazione di sconto alcuno. In altre parole, si fissa la percentuale della maxi rata iniziale e finale, e successivamente si divide il restante per la durata in mesi del leasing. A questo proposito, è conveniente affermare che, se non si desidera riscattare l’auto, conviene elevare il più possibile l’importo della rata finale così da pagare le rate mensili con un importo notevolmente inferiore.


Condizioni e caratteristiche del contratto di leasing

Le parti e le condizioni del contratto stipulato per il leasing auto ad opera di un privato, possiedono delle caratteristiche semplici ma allo stesso tempo importanti. Riguardo le parti del contratto, esse sono tre: concedente, utilizzatore e fornitore. Il concedente è quell’ente che concede il leasing; il fornitore è il cliente che richiede questa sorta di noleggio a lungo termine, ed esso stesso paga il canone mensile; il fornitore è quel concessionario che vende il bene alla società di leasing e la quale lo consegna al sottoscrittore del contratto. All’interno dell’operazione di leasing sono presenti delle fasi ben precise: anticipo, canoni, valore di riscatto finale e le spese accessorie. L’anticipo si esprime in valore percentuale ed è uguale a uno o più mensilità; i canoni periodici successivi sono fissi e possono avere una cadenza mensile, bimestrale o trimestrale; il valore di riscatto si esprime in valore percentuale e coincide con l’1% del valore del bene messo in leasing. Infine, le spese accessorie riguardano tutti quei costi sostenuti per conto dell’utilizzatore del servizio; in esse rientrano: spese d’istruttoria, incasso del canone e simili.




COMMENTI SULL' ARTICOLO