Prestiti da privati

Prestiti da privati

La richiesta di un prestito è un metodo rapido per ottenere liquidità in un periodo in cui non se ne possiede, per qualsiasi motivo; in linea generale per ottenere un prestito è necessario fornire alcune garanzie, a tutela di chi presta del denaro, perché assicurano che le rate del prestito verranno sicuramente saldate. Quando non si intende utilizzare il servizio di una banca o di un intermediario si può accedere ai prestiti da privati. Spesso si tratta semplicemente di un prestito ricevuto da un parente o da un conoscente: per tranquillizzarlo sulla futura restituzione è importante formalizzare con un atto di qualsiasi tipo l'avvenuto passaggio di denaro. Il metodo più veloce è effettuare una scrittura privata: un documento sottoscritto da entrambe le parti, dove si riportano i termini del prestito, gli eventuali interessi e i patti che regolamentano la restituzione.
Prestiti tra privati

Dcolor Armonica Diatonica Blues 10 Fori 20 Voci Tonalita C Bronzeo 105x28MM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,39€


Perchè formalizzare un prestito da privati

Quando si presta del denaro, a un figlio o ad un amico, è importante formalizzare l'avvenuto passaggio di denaro. Anche perché la legge italiana non permette di movimentare grandi cifre di denaro se non attraverso gli strumenti bancari, quali un assegno o un bonifico. L'avvenuto prestito può quindi essere chiaramente certificato da una scrittura privata o da un certo numero di cambiali: se il fisco volesse accertarsi del motivo dello scambio di denaro, potreste documentarne le motivazioni. Inoltre attraverso ricevute firmate e documenti di altro tipo è possibile chiarire l'entità del prestito e si evitano eventuali liti tra amici e conoscenti, che possono causare spiacevoli screzi. Questo tipo di prestiti permette di risparmiare molto rispetto ai mutui bancari, perché non occorre pagare tutte le spese accessorie necessarie per accendere un prestito di qualsivoglia entità. Inoltre con un conoscente o un parente si possono pattuire interessi più leggeri.

  • accordo per prestito tra privati I prestiti fra privati possono essere concessi ad un tasso di interesse inferiore al cosiddetto tasso di usura. La Banca d'Italia provvede a definire quale sia la percentuale limite a cui sia i privat...
  • Cambiale I prestiti cambializzati tra privati sono una particolare forma di finanziamento che prevede un rimborso mediante il pagamento di adeguate cambiali che devono essere liquidate mensilmente al privato c...
  • Prestiti inpdap I prestiti Inpdap sono dei finanziamenti offerti ai dipendenti o ex dipendenti (pensionati) della pubblica amministrazione, in condizioni molto agevolate. Essi possono essere forniti dall’Inps, la qua...
  • finanziamento auto I prodotti finanziari che permettono di acquistare un'auto a rate sono molti e diversi tra di loro. La prima differenza risiede dal soggetto che propone di stipulare il finanziamento. Esistono dei riv...

SODIAL(R) Armonica Diatonica Blues 10 Fori 20 Voci Tonalita C Argento 100x28mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,75€


Prestiti da privati online

Oggi esistono anche delle piattaforme online che permettono di effettuare prestiti da privati. Chi necessita di contante può fare richiesta, inviando documentazione che certifichi la sua situazione creditizia e lavorativa, in modo da ottenere offerte da altri privati. Per il singolo cittadino tale situazione offre un duplice vantaggio: da un lato è possibile ottenere prestiti con interessi più bassi rispetto a quelli di alcune banche; dall'altro lato chi desidera investire dei soldi può ottenere velocemente delle rendite dal suo denaro fermo in banca. Come avviene per le banche, anche nel caso dei prestiti da privati più il debitore è a rischio, quindi con poche garanzie, e più gli interessi annui saranno alti. Queste piattaforme in genere tendono a favorire i piccoli prestiti, inferiori ai 10000 euro, in modo da rendere meno rischiosi i casi in cui i creditori siano inadempienti.


Come funzionano

Sono molti i siti che permettono di ottenere prestiti da privati; in genere è possibile ottenere del denaro solo se si può certificare un'entrata mensile, anche bassa, o se si hanno dei beni da ipotecare, o un garante. Per evitare che un singolo debitore insolvente causi gravi perdite agli investitori si suddivide il suo prestito in molte mini quote, di solito di 50 euro o meno, che poi vengono proposte a tanti creditori, in modo da raggiungere la cifra richiesta. Ogni mese il debitore versa alla piattaforma la rata, costituita da una parte di capitale e una parte di interessi; i creditori ricevono la loro quota, potendo così toccare con mano ogni mese i guadagni che potranno ottenere nel corso dei mesi. In questo modo si realizza una sorta di micro credito tra privati, con basso rischio e ad un costo leggermente più basso rispetto a quello delle banche e degli istituti finanziari.




COMMENTI SULL' ARTICOLO