Prestiti veloci

Come funzionano i piccoli prestiti veloci

I piccoli prestiti veloci sono dei prestiti che consistono in finanziamenti di denaro in somme molto ridotte infatti non superano mai i 3000 euro circa. Si chiamano veloci, perchè vengono concessi in modo immediato in quanto servono per soddisfare delle piccole esigenze del cliente. Questa forma di finanziamento può essere concessa secondo due modalità: o sottoforma di prestito senza nessuna garanzia oppure con delle garanzie che riguardano il reddito ( attraverso Cud, bustre paghe) richiesto specificatamente da alcune banche. Nel caso in cui non proporrete nessuna garanzia all'Ente erogante allora avrete dei tassi di interesse molto simili a quelli fissati dalla legge, mente nel secondo caso subirete un tasso di interesse che varia dall'8 al 10 %. Per cui minori saranno le garanzie da parte del cliente e maggiori saranno i tassi di interessi applicati. Anche se molto spesso questi prestiti possono non sembrare convenienti, in alcuni casi rappresentano l'unica via di uscita, in un periodo di forte crisi come questo!
Richiesta prestiti veloci

Cavo USB Tipo C, superiore ZRL® USB C a USB 2.0 A Cavo di sincronizzazione dati rapida in nylon cavi per Samsung Galaxy S8 / S8 +, LG G5 G6, Pixel, Nexus 5X / 6P, Nintendo Switch, nuovo Macbook

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,87€
(Risparmi 3,92€)


I prestiti veloci senza busta paga

Ci sono dei casi in cui il cliente necessita di un prestito veloce senza busta paga ma non può dare nessuna garanzia all'Ente erogante, e allora come si fa? O si ricorre ai prestiti tra privati oppure si possono richiedere dei piccoli prestiti. Il cliente riceverà i soldi nel momento del bisogno senza nessuna garanzia, ma il tasso di interesse sarà molto alto. Diciamo che questi prestiti devono essere considerati come ultima spiaggia, quando davvero il cleinte necessita di denaro e non sa a chi rivolgersi! Ricordate che è possibile richiedere solo delle somme di denaro piccole che di solito non devono superare la cifra dei 2000 euro. Si tratta di piccoli finanziamenti, in situazioni gravose evitano di effettuare dei prestiti con somme ingenti e poi difficili da restituire. Questi prestiti sono maggiormente dedicati a categorie come pensionati, giovani e disoccupati.

  • accordo per prestito tra privati I prestiti fra privati possono essere concessi ad un tasso di interesse inferiore al cosiddetto tasso di usura. La Banca d'Italia provvede a definire quale sia la percentuale limite a cui sia i privat...
  • Prestiti Veloci On line I prestiti veloci on line sono una tipologia di finanziamento messa a disposizione dei clienti, nata solo qualche anno fa, come alternativa ai fidi e per poter risolvere diversi problemi immediati leg...
  • Prestiti veloci. I prestiti online senza garanzie sono dei finanziamenti che gli istituti di credito concedono senza che il soggetto possegga una busta paga o un reddito dimostrabile. Questa tipologia di finanziamenti...
  • Piccolo prestito I piccoli prestiti inpdap o inps sono garantiti a tutte le persone che lavorano per un ente dello stato o pubblico ed ai pensionati. Questo tipo di finanziamento non va richiesto ad una finanziaria o ...

15 x 20 FT RETE COPRI STAGNO LAGHETTO – Rete in Nylon Facile da Installare per Piscina e Stagno Laghetto Protegge i Pesci, gli Stagni e le Carpe Koi dagli Uccelli e dalle Foglie – Copertura di Sicurezza Durevole, Si può Guardare Attraverso, Mantiene Pulita l’Acqua dei Cortili e Giardini

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,98€


Prestiti veloci online

Ad oggi è possibile usufruire dei prestiti veloci online attraverso una richiesta che può essere effettuata e gestita su internet comodamente da casa. Questi finanziamenti vengono concessi da un mediatore finanziario o direttamente dalla banca. Innanzitutto, prima di ottenere un prestito il cliente viene sottoposto ad una serie di controlli per capire in che situazione economica versa, inoltre il cliente dovrà inviare dei documenti quali: documenti strettamente personali come il codice fiscale, un documento di riconoscimento e un documento che attesti la situazione reddituale. Inoltre come in un normale contratto devono essere sottolineati degli elemnti quali : il TAEG ossia il tasso annuo effettivo globale, il TAN ossia il tasso nominale d'interesse, la durata del prestito, la somma concessa e la frequenza delle rate. I vantaggi di questo prestiti sono le condizioni vantaggiose rispetto a quelli tradizionali, il fatto che siano pratici e veloci e i tassi di interesse sono più bassi rispetto alla norma.


Chi può chiedere prestiti velocissimi

Oggi ci si ritrova molto spesso in situazioni economiche precarie e nel momento in cui avete bisogno di piccole somme di denaro non vi resta che richiedere dei prestiti velocissimi. Potrete rivolgervi alle Poste Italiane, ad una banca, oppure potrete optare per un prestito online o direttamente presso un Ente che si occupa di questa forma di prestiti. Ma chi può richiederlo? In realtà possono farne richiesta i lavoratori autonomi, i lavoratori indipendenti, i professionisti, i pensionati e i lavoratori atipici. Ovviamente è bene ricordare che i requisiti e i prestiti personali veloci saranno diversi da soggetto a soggetto. Ovviamente i privilegiati restano sempre i giovani e i disoccupati e quanti non avendo un reddito è molto più facile che possano richiedere questa tipologia di prestito, in quanto non sono soggetti a delle forti restrizioni.




COMMENTI SULL' ARTICOLO