Surroga mutuo liquidità

Surroga mutuo liquidità: di cosa si tratta

Una delle principali novità del Decreto Legge 40/2007, meglio conosciuto come Legge Bersani, è stata l'abolizione di spese notarili, perizie, spese di istruttoria ed amministrative per coloro che decidono di trasferire il proprio mutuo da un istituto finanziario ad un altro. Queste spese in passato scoraggiavano molto spesso coloro che trovavano istituti che offrivano condizioni economiche migliori, nella decisione di trasferire le proprie pratiche. Un nuovo contratto notarile e le penali applicate dall'istituto che aveva originariamente concesso il mutuo finivano per azzerare il risparmio che avrebbero potuto ottenere. La Legge Bersani ha reso completamente gratuito il passaggio a condizione che il nuovo contratto preveda un importo pari al capitale residuo. Molti istituti offrono però la possibilità di stipulare due diversi contratti: il primo per la rinegoziazione del mutuo ed il secondo per ottenere una liquidità aggiuntiva a condizioni migliori di quelle offerte da un finanziamento. Questa speciale operazione viene definita surroga mutuo liquidità.
Surroga mutuo

Surrogazione e portabilità dei mutui. Funzione, struttura, efficacia e validità delle fattispecie

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59€


Surroga mutuo liquidità: conviene davvero?

La surroga mutuo liquidità permette di rinegoziare il proprio mutuo risparmiando sugli interessi per le condizioni economiche migliori offerte dal nuovo istituto, senza dover affrontare spese notarili o di istruttoria, prolungare il periodo ottenendo così rate più leggere ed ottenere finanziamenti per liquidità alle stesse condizioni economiche previste per il contratto di mutuo. Questa soluzione risulta più vantaggiosa rispetto ad un normale finanziamento per alcuni importanti punti. Il primo riguarda l'importo del finanziamento, che può arrivare anche a cifre elevate perché, rispetto ad un finanziamento classico, prevede ipoteca sull'immobile e quindi garanzia per l'istituto che lo eroga. Il secondo importante punto riguarda la durata, che può essere superiore ai 10 anni previsti come tempo massimo in caso di finanziamento classico. Ultimo ma non meno importante punto riguarda il tasso di interesse applicato, che molto spesso coincide con quello previsto per il contratto di mutuo e, quindi, notevolmente inferiore ai tassi di finanziamento proposti sul mercato.

  • Risparmiare con la surroga mutuo Fino a febbraio 2007, periodo in cui il decreto Bersani è intervenuto a regolamentare le operazioni di surroga del mutuo, il soggetto che aveva stipulato un contratto di mutuo con un istituto di credi...
  • Concetto di mutuo. Connessione fra l’immobile e il denaro. Il mutuo è un contratto definito nell’ordinamento italiano dall’articolo 1813 del Codice Civile, che consiste in un prestito da parte di un soggetto (il mutuante) a un altro soggetto (il mutuatario). ...
  • banconote euro Per il mutuo la surroga trasferisce l’importo residuo del debito in BNL senza spese. Per conoscere le proposte di BNL è sufficiente visitare il sito e cercare tra i consigli quello più vicino alle pro...
  • Surrogare il mutuo conviene Nell'attuale fase di crisi che ha colpito in particolare le famiglie italiane, il cui bilancio è gravato da esborsi mensili derivanti innanzitutto dal finanziamento per l'acquisto del bene primario de...


Surroga mutuo liquidità: a chi spettano le spese?

Nelle pratiche di surroga mutuo liquidità un istituto finanziario subentra ad uno precedente per le condizioni finanziarie più vantaggiose che offre al cliente. In pratica il nuovo istituto restituisce al precedente il capitale residuo della somma a suo tempo erogata in prestito al cliente, divenendo così l'unico soggetto a cui il cliente stesso dovrà restituire gli importi erogati. La Legge Bersani ha stabilito che questa operazione deve essere completamente gratuita per il cliente finale, lasciando al nuovo istituto l'onere di assumersi spese notarili e quant'altro occorra per il passaggio. Con la nuova banca il cliente può rinegoziare sia la durata che il tasso da applicare al mutuo, senza però modificarne l'importo. In caso di necessità di liquidità aggiuntiva la banca propone un secondo contratto, per un finanziamento a condizioni particolarmente vantaggiose, ma le cui spese sono a carico del cliente.


Surroga mutuo liquidità: documenti occorrenti

Coloro che sono titolari di mutuo fondiario possono in qualsiasi momento informarsi presso altri istituti per trovare condizioni più vantaggiose. Nella rinegoziazione del mutuo è infatti possibile ottenere sia tassi d'interesse inferiori sia una durata più lunga nei tempi di ammortamento. Per confrontare le varie offerte proposte dagli istituti di credito è possibile accedere anche a siti specifici che permettono di confrontare in pochi minuti le proposte di varie banche e trovare così la soluzione più vantaggiosa. Sarà sufficiente inserire la finalità del mutuo, il tipo di tasso, il valore dell'immobile, il debito residuo e la durata del mutuo per ottenere velocemente le varie soluzioni proposte. Per completare la richiesta vengono solitamente richieste altre informazioni personali, come l'età anagrafica del richiedente, il tipo di impiego ed il reddito annuo, oltre alla provincia di domicilio e la provincia in cui è situato l'immobile.




COMMENTI SULL' ARTICOLO