Poste italiane buoni fruttiferi

Poste Italiane, buoni fruttiferi postali: cosa sono

I buoni fruttiferi sono una delle tante forme di investimento offerte da Poste Italiane. Buoni fruttiferi è sinonimo di sicurezza. Alla scadenza oltre al capitale investito si ottengono gli interessi maturati. I buoni fruttiferi sono consigliati a coloro che vogliono investire i soldi in tranquillità, senza che il capitale venga "rosicchiato" da eventuali oscillazioni di borsa. I buoni fruttiferi hanno diverse scadenze, con un tasso di interesse crescente nel tempo, possono essere annuali, trimestrali, ecc.. Sono riscuotibili a vista presso l’Ufficio di emissione. Entro il primo anno sarà rimborsato il solo capitale. Un buono fruttifero ordinario dura 20 anni, per i successi 5 anni dalla data di emissione sarà corrisposto un interesse semplice, poi il buono cesserà di essere fruttifero e bisognerà riscuoterlo.
<b>Buoni Fruttiferi </b>

Libretto postale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16€


Poste Italiane buoni fruttiferi 2013

Chi nel 2013 ha investito i propri risparmi in buoni fruttiferi e vuole prima della scadenza riscuotere il titolo, o vedere fino ad oggi a quanto ammontano gli interessi maturati, deve andare sul sito di Poste Italiane. Buoni fruttiferi 2013 comprendono una diversa tipologia di buoni. Ogni anno la Cassa Depositi Risparmio emette delle nuove serie di buoni fruttiferi postali, con caratteristiche differenti rispettando le esigenze dei propri risparmiatori. Per tenere sotto controllo il rendimento del proprio buono è sufficiente entrare nell'area "Quanto vale il mio buono" inserire la tipologia del buono, la data di emissione, la data di rimborso e l'importo del capitale netto sottoscritto, si clicca su "Calcola" e compare nel dettaglio fino a quel momento il valore di rimborso del buono al netto della ritenuta fiscale.

  • Prestiti posta Una delle forme di prestito di Poste Italiane è la formula Prestito Banco Posta. Si tratta di un finanziamento rivolto a titolari di un conto corrente, che possono richiedere un prestito per un import...
  • La Postepay classica Le carte Postepay sono carte ricaricabili commercializzate dal gruppo Poste Italiane e basate sui circuiti Postamat, Visa e Mastercard.La Postepay rappresenta una delle prime realtà delle carte prep...
  • interno di un ufficio postale Poste Italiane riesce a mantenersi aggiornata con i tempi e diventa sempre di più in linea con le banche e gli istituti di credito, venendo incontro ai consumatori e intuendo le esigenze economiche as...
  • Poste Italiane Prestiti poste offre una diversità di soluzioni variabili per ottenere un finanziamento e realizzare i propri progetti in modo semplice e veloce. Qualunque persona può richiedere un prestito, purché p...

Come guadagnare in borsa con la psicologia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19€


Poste Italiane buoni fruttiferi dematerializzati: cosa sono

I buoni fruttiferi dematerializzati, sono dei comuni buoni fruttiferi ma con la possibilità di essere emessi online senza sostenere le lunghe file di attesa allo sportello. Per accedere all'emissione di buoni fruttiferi demateralizzati occorre essere correntisti di Poste Italiane. I buoni fruttiferi dematerializzati si possono sottoscrivere se si è intestatari di un libretto postale o del conto Banco Posta. Infatti alla scadenza del titolo, gli interessi e il capitale investito saranno accreditati sul conto del risparmiatore indicato nel momento della sottoscrizione dei buoni stessi. L'acquisto online avverrà attraverso il prelievo della somma dal conto corrente postale. Se per il rimborso dei buoni cartacei occorre presentarsi allo sportello con il titolo in vista, per i buoni fruttiferi dematerializzati è sufficiente essere possessori di un libretto o di conto corrente postale.


Poste italiane buoni fruttiferi: Poste Italiane buoni fruttiferi 18 mesi

Per il risparmiatore che vuole percepire un tasso di interesse superiore a quello corrisposto dal libretto postale, può beneficiare dei buoni fruttiferi a 18 mesi. Dopo sei mesi il buono viene rimborsato, con l'accrescimento degli interessi maturati fino ad allora. Il vantaggio di questi buoni sta nel fatto che ogni tre mesi vengono corriposti gli interessi che crescono man mano che si avvicina la scadenza. Se si avesse necessità di disporre della somma, al compimento del terzo mese dalla data di emissione, il buono verrebbe rimborsato con i dovuti interessi. Poste italiane con i buoni fruttiferi 18 mesi dà l'opportunità ai risparmiatori di convertire i propri risparmi depositati sui libretti in buoni fruttiferi gestibili in tre trimestri, in sicurezza, senza rischio da parte dell'investitore.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO