Conto corrente postale

Il bollettino del conto corrente postale

Il bollettino di conto corrente postale è un documento cartaceo di pagamento formato da 2 o 3 parti e ciascuna riporta: il beneficiario del versamento, che deve essere titolare di un conto presso Poste Italiane, i dati di chi esegue il pagamento, l'importo e la causale del versamento, se richiesta. L'ufficio postale si occuperà di accreditare la somma indicata sul conto corrente del destinatario. Il bollettino viene quindi diviso nelle parti che lo compongono. La ricevuta di versamento è la parte che resta a chi paga e la ricevuta di accredito sarà inviata al beneficiario. L'attestazione di versamento è presente nei bollettini a 3 parti. Il bollettino deve essere compilato in ogni parte, senza cancellature o correzioni, con inchiostro blu o nero. Nel caso dei bollettini premarcati i dati sono invece già direttamente stampati su di essi.
Un ufficio di Poste Italiane

Hello Bank!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 0€


Aprire un conto corrente postale

Per aprire un conto corrente postale bisogna essere maggiorenni e non aver subito un processo di fallimento. Poste Italiane propone 3 tipi di conto: BancoPosta, BancoPosta Più e BancoPosta Click. Il primo prodotto non comprende il Postamat né la carta di credito mentre gli altri due sì. I documenti necessari per l'apertura sono la carta d'identità in corso di validità ed il codice fiscale. L'ufficio postale fornirà i moduli che dovranno essere accuratamente compilati e firmati al momento. In un tempo molto breve il conto sarà aperto ed occorrerà effettuare il primo versamento in denaro. Al cliente viene quindi consegnato il libretto degli assegni ed eventualmente, se richiesti, la carta di credito ed il Postamat. Il conto BancoPosta Click può essere aperto semplicemente su internet, dopo essersi registrati sul sito di Poste Italiane.

  • esempio assegno L'assegno postale vidimato è un mezzo di pagamento che offre maggiori garanzie a chi lo riceve rispetto ad un assegno normale. Questo particolare titolo prevede la copertura garantita e viene emesso d...
  • Le Carte Bancoposta I correntisti di Poste Italiane che utilizzano il conto online Bancoposta Click hanno a disposizione una carta che permette di effettuare prelievi di contanti e pagamenti sia presso negozi sia online....
  • Il logo di Conto Click Con Conto Click Poste Italiane accedi a una grande varietà di servizi bancari e finanziari online. Conto Click Poste Italiane è il conto corrente online offerto da Bancoposta per dare ai risparmiatori...
  • le carte di credito postali Da anni sempre più persone utilizzano i servizi bancari di Poste Italiane. Non stupisce, quindi, che vi sia un’ampia scelta anche per chi decide di avere una carta di credito in posta. Bancoposta offr...

Salvadanaio Bancomat

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29€


Versamento su conto corrente postale

Il versamento su conto corrente postale a favore di terzi si può effettuare in qualunque ufficio postale, su Internet tramite il sito delle Poste Italiane, di BancoPosta Click e di Postepay e mediante applicazioni per telefonino con scheda SIM di titolari BancoPosta e Postepay. I pagamenti possibili sono molti, tra cui le bollette di acqua, gas, luce e telefono. Si possono pagare le rate di finanziamenti, le imposte con RAV, il bollo dell'automobile, le multe della Polizia Stradale, l'ICI e vari bollettini generici in bianco. Il versamento in ufficio postale si può effettuare in contanti, con Postamat, Postepay, PagoBANCOMAT, Visa, MasterCard e Maestro. Il pagamento di bollettini online è molto comodo e permette di non sottrarre tempo al lavoro ed alla famiglia, evitando così anche lunghe code negli uffici postali.


Conto corrente postale: Costo del conto corrente postale

Il costo del conto corrente postale BancoPosta comprende un numero limite di operazioni, le utenze a domicilio, il libretto degli assegni, il deposito di titoli sino a € 30, l'estratto conto ogni 3 mesi ed ogni 6 mesi. Non sono previsti costi di apertura e chiusura ed il canone annuale è di € 48. Occorre aggiungere € 24 se si vuole anche la carta di credito BancoPosta Più. I tassi di interesse sono dello 0,25% per BancoPosta Più e del 2% per BancoPosta Click. A parte le imposte di bollo previste dalla legge, BancoPosta Click non richiede costi annuali. Quasi tutte le operazioni non richiedono commissioni se effettuate online ma hanno un costo se fatte allo sportello. Tramite Internet è possibile eseguire bonifici, ricaricare il telefono, pagare bollettini ed il canone RAI, comprare BFP e gestire investimenti in Borsa.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO