Libretto al portatore

Libretto al portatore postale

Il libretto al portatore postale è uno strumento finanziario offerto dalle Poste italiane che consente ai titolari di conservare delle piccole somme di denaro e ottenere degli interessi. Una soluzione semplice ed economica, indicata per le famiglie, i pensionati o anche per fare dei regali a nipoti o figli in occasioni particolari. I vantaggi offerti da questo tipo di investimento sono dettati: dalla facilità con cui è possibile effettuare prelievi e versamenti, dall’assenza di spese di apertura, chiusura e delle operazioni di movimentazione. Inoltre permettono di poter vedere capitalizzati i propri risparmi e non hanno una scadenza prefissata. Tra gli svantaggi: la presenza di un limite massimo di giacenza, che non può essere superiore ai mille euro e le eventuali sanzioni previste se non viene comunicata la cessione del libretto ad un soggetto diverso dal titolare.
Libretto al portatore Poste

I X comandamenti dell'investimento finanziario. Tutti i segreti per guadagnare evitando inutili rischi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,92€
(Risparmi 2,98€)


Libretto al portatore nominativo

Il libretto al portatore nominativo prevede che il conto sia collegato ad un soggetto specifico che può essere colui che si occupa dell’apertura o un altro che lo custodisce in seguito. Gli istituti di credito o le poste sono tenute a censire tutti coloro che si presentano con il libretto. In particolare il libretto al portatore nominativo riporta i dati di colui che lo ha aperto e lo utilizza. Se in seguito lo cede ad un'altra persona il possessore originario e quello successivo devono presentare all’istituto di credito una dichiarazione di cessione firmata da entrambi, entro trenta giorni. La mancata presentazione di tale documento o il mancato rispetto del limite di tempo entro cui effettuarla, comporta per cedente e cessionario una sanzione amministrativa predisposta dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

  • Poste italiane Risparmio Postale Online è un servizio collegato al Libretto Nominativo Smart. Permette di avere informazioni ed effettuare disposizioni anche al di fuori dei normali orari degli Uffici Postali. Deve ...
  • interno di un ufficio postale Poste Italiane riesce a mantenersi aggiornata con i tempi e diventa sempre di più in linea con le banche e gli istituti di credito, venendo incontro ai consumatori e intuendo le esigenze economiche as...
  • libretto postale on line A livello finanziario, i buoni fruttiferi postali, essenzialmente sono dei titoli particolari riservati a ciascun cliente che ne richiede l'apertura. Essi sono emessi dallo Stato Italiano, cui fonte è...
  • Libretto nominativo ordinario Uno degli strumenti di gestione del risparmio più diffuso è senza dubbio il libretto postale. Sono loro i re del risparmio per un uso pratico e facile e per un approccio a tutte le età. Tra quello più...

Lampadario Illuminazione di arte semplice Ristorante postale dorato per la camera da letto lampadario, soggiorno, lampade e lanterne

Prezzo: in offerta su Amazon a: 144,35€


Libretto al portatore Poste italiane

Le Poste italiane offrono ai propri clienti un’ampia gamma di strumenti finanziari, sicuri e garantiti che permettono di rispondere ad ogni esigenza economica o di risparmio. Tra i vari prodotti anche il libretto al portatore Poste italiane, ovvero un conto che permette di conservare somme fino a 999,99 euro e ricevere degli interessi. Il libretto che è intestato alla persona che ne fa richiesta, può essere aperto presso qualunque ufficio postale, presentando un documento di identità e il codice fiscale. Per richiederlo è necessario essere maggiorenne. Il libretto al portatore Poste italiane ha una durata illimitata e sono garantititi dallo Stato per quanto riguarda la restituzione del capitale e degli interessi. Può anche essere utilizzato per l'accredito della pensione o dello stipendio, se inferiori ai 1000 euro.


Poste italiane libretto al portatore

Le Poste italiane emettono libretti di risparmio dal 1875, essi sono nati come alternativa ad altre forme di investimento e rispondono alle esigenze di risparmio di chi non ha grosse cifre da mettere da parte e non vuole sostenere oneri di gestione. Il libretto al portatore Poste italiane è costituito da un documento cartaceo dove vengono annotate tutte le operazioni effettuate, ma le nuove tecnologie consentono di poter utilizzare e movimentare anche online. Uno strumento finanziario sicuro ed efficace che però deve rispettare le norme antiriciclaggio, che prevedono non solo sanzioni amministrative in caso di superamento della soglia dei 1000 euro, ma che può comportare anche l’azzeramento del conto e la sua chiusura. Qualora la giacenza supera l’importo massimo consentito è bene chiudere il libretto e passare ad un altro strumento finanziario adeguato.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO