Calcolo rate finanziamento

Calcolo delle rate di un finanziamento

Nel momento in cui si richiede un prestito vengono fissati alcuni parametri, tra cui la durata in anni del prestito stesso e l'ammontare degli interessi. In seguito si calcolano le rate da rimborsare, che verranno versate mensilmente, o trimestralmente. Esiste la possibilità di stipulare due diversi tipi di prestito: uno a tasso fisso, per cui l'ammontare delle rate sarà identico per tutta la durata del rimborso; oppure a tasso variabile, per cui ogni tre o cinque anni esiste la possibilità di rinegoziare il prestito, modificando così l'ammontare delle rate, diminuendolo o aumentandolo secondo l'andamento dei mercati. In alcuni periodi storici risulta più conveniente stipulare un prestito a tasso fisso, in altri a tasso variabile, ma molto dipende dal costo del denaro, che viene modificato da una serie di vicende economiche e politiche.
Calcolo delle rate di un prestito

I fondi europei (2014-2020). Guida operativa per conoscere ed utilizzare i fondi europei

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,95€
(Risparmi 4,05€)


Finanziamenti a fondo perduto

I finanziamenti a fondo perduto sono delle particolari elargizioni, versate in genere da enti governativi Italiani o Europei. In questo tipo di prestiti l'ente erogante versa una data cifra, in genere ad un'azienda, senza poi richiederne la restituzione. I finanziamenti a fondo perduto vengono proposti solo ad aziende che aprono la loro attività in zone in cui la disoccupazione è a tassi molto alti o dove sono avvenute particolari calamità naturali. Con questo tipo di finanziamenti lo Stato incentiva lo sviluppo economico in aree depresse, che altrimenti rischierebbero di collassare rapidamente. Per ottenere un finanziamento a fondo perduto è necessario presentare un Business Plan e motivare con serietà le motivazioni per cui si ritiene di dover meritare dei soldi in "regalo" dallo Stato. Quindi non tutti ottengono questo tipo di finanziamenti, che sono riservati ad aziende particolarmente giovani, innovative o virtuose.

  • calcolo rata finanziamento Molti siti oggi permettono il calcolo della rata finanziamento online. Questo strumento è molto utile, perché permette in pochi passi di confrontare le condizioni di diversi istituti di credito e banc...
  • Logo Agos Ducato La spesa più importante, e forse anche la prima, che caratterizza la nostra vita è l'acquisto dell'auto. Già dai diciotto anni speriamo di poter acquistare la più bella auto in commercio, senza consid...

Quattro cose da sapere per andare in banca. Tecniche per ottenere finanziamenti e accedere al mercato del credito, per le piccole e medie imprese (PMI)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,19€
(Risparmi 1,8€)


Il muto

I finanziamenti più diffusi comunemente vengono chiamati mutui: un Istituto di credito fornisce ad un cliente una data cifra di liquidi, in modo che possa acquistare un bene. Esistono tantissimi tipi di mutuo, alcuni dei quali prevedono di stipulare anche un contratto di ipoteca su un bene già posseduto dal cliente o in via di acquisizione. Ad esempio è possibile richiedere un mutuo utilizzando come bene da ipotecare lo stesso per cui si richiede il prestito. Il calcolo rate finanziamento dipende anche dal tipo di mutuo richiesto, per esempio i mutui ipotecari possono durare molti anni, in modo da rendere le rate da rimborsare più leggere. Nel caso in cui il bene da acquistare sia di piccola entità, allora la rata da pagare è in genere bassa e gli interessi pesano meno sul calcolo totale del rimborso mensile.


Calcolo rate finanziamento: Modifica delle rate di un finanziamento

La modifica delle rate di un finanziamento deve essere prevista nel contratto stipulato al momento della richiesta, altrimenti è pressocchè impossibile o comunque ardua. Nel caso in cui si accenda un mutuo a tasso variabile, il calcolo delle rate del mutuo viene rifatto ogni tre o cinque anni, in base ad alcuni indicatori economici. In alcuni casi è possibile versare nel corso degli anni delle cifre aggiuntive, che possono diminuire la durata del prestito o la cifra da restituire mensilmente. Questo tipo di rimborso parziale non è prevista da alcuni tipi di finanziamento. Per cui anche se si intende rimborsare completamente il mutuo anticipatamente può essere necessario restituire anche tutti gli interessi che si sarebbero dovuti pagare protraendo la sua durata fino al termine stipulato nel contratto.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO