Postepay all'estero

Come utilizzare Postepay all'estero

Postepay è la carta ricaricabile prepagata dell'azienda Poste Italiane, dedicata a chi non ha un conto corrente ma necessita di usufruire dei medesimi vantaggi e servizi, nel nostro paese come all'estero. Ideale anche per tutti coloro che amano viaggiare, la carta prepagata Postepay è stata progettata per essere utilizzata anche fuori Italia, andando incontro alle esigenze di tutti coloro che hanno bisogno di eseguire una larga varietà di operazioni, senza avere a disposizione denaro contante. È possibile infatti utilizzare la carta Postepay all'estero per effettuare acquisti su Pos circuiti Visa, Visa Electron e Mastercard (Mastercard solo per Postepay NewGift), per prelevare denaro in contante presso gli sportelli ATM convenzionati con gli stessi circuiti (sempre Mastercard, Visa e Visa Electron), ricaricare la carta ed effettuare pagamenti di bollettini postali o fare ricariche telefoniche utilizzando i servizi online.
come utilizzare Postepay all'estero

Compra Case Senza Soldi. Come diventare Investitore Immobiliare partendo da zero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,6€
(Risparmi 2,4€)


L'utilizzo di Poste Pay all'estero: le commissioni

La carta ricaricabile Postepay permette di prelevare denaro contante in tutto il mondo presso tutti gli sportelli ATM abilitati sia in Italia che nel mondo, a costi esigui. Ogni prelievo presso gli sportelli convenzionati Visa, Visa Electron e Mastercard ha un costo di commissione di 1 € presso gli ATM di Poste Italiane, mentre per quelli bancari circuiti Visa Electron, Visa, Mastercard e Maestro è 1,75 €. Per quanto riguarda i costi per prelievo fuori Italia, la commissione, nei paesi dell'Unione Europea rimane invariata, ovvero il costo è sempre di 1,75 €. Nei paesi esteri che invece non fanno parte della Comunità Europea, il prelievo presenterà un costo di commissioni di 5 €. Per ulteriori e più dettagliate informazioni riguardanti le commissioni sulle operazioni di prelievo, è possibile consultare l'apposita sezione dei documenti ricevuti all'attivazione della carta.

  • La Postepay classica Le carte Postepay sono carte ricaricabili commercializzate dal gruppo Poste Italiane e basate sui circuiti Postamat, Visa e Mastercard.La Postepay rappresenta una delle prime realtà delle carte prep...
  • Un esempio di carta Postepay Mastercard, il celebre programma di emissione di carte di credito, rilascia carte prepagate mediante gli istituti aderenti al proprio circuito. La carta prepagata Mastercard si adatta alle più dispa...
  • Poste Italiane Prestiti poste offre una diversità di soluzioni variabili per ottenere un finanziamento e realizzare i propri progetti in modo semplice e veloce. Qualunque persona può richiedere un prestito, purché p...
  • Il logo di Paypal Il saldo PayPal può essere visionato in qualsiasi momento e in tempo reale nella propria area riservata: una volta entrati nel proprio conto, il sistema riporta in automatico quanto in quel momento è ...

LYL Cestino intelligente del cestino del sensore, salone creativo della tabella creativa resina domestica di stile mediterraneo piccolo tamburo di immagazzinaggio (27.5 * 35cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 144,54€


Postepay all'estero: come ricaricare la carta?

Se si desidera ricaricare la carta Postepay all'estero non avendo a disposizione né uffici né sportelli delle Poste Italiane, sarà necessario utilizzare i servizi di ricarica da internet o da mobile. Questa operazione può essere effettuata tramite il sito internet www.postepay.it oppure con l'ausilio dell'applicazione mobile di Postepay, utilizzando dei codici di un'altra carta Postepay e quindi trasferendo il denaro da essa, oppure con una transazione da un conto Bancoposta. Un'altra valida opzione per ricaricare la propria carta Postepay all'estero, è quella di farsi accreditare l'importo desiderato da un intermediario che si trova in Italia (per esempio un familiare), che potrà effettuare la ricarica recandosi presso un ufficio Poste Italiane, tramite un ATM Postamat oppure uno degli sportelli Sisal. Per ricaricare la carta sarà necessario comunicare il codice fiscale dell'intestatario della Postepay. È possibile inoltre ricaricare la propria carta prepagata associandola al processore di pagamenti online Paypal.


Gli altri servizi Postepay

La carta prepagata Postepay permette di prelevare denaro presso gli uffici Postali e presso gli sportelli ATM abilitati, e di pagare acquisti nei negozi che espongono il marchio Visa, Visa Electron e Mastercard di tutto il mondo. Ma non solo: scegliendo Postepay è possibile usufruire di una vasta gamma di servizi diversi. La carta prepagata delle Poste Italiane permette anche di pagare bollettini e di ricaricare i propri dispositivi mobili sia presso gli uffici postali, che tramite il sito internet delle Poste Italiane e l'applicazione per cellulari. Inoltre, il servizio gratuito Postepay SIMply BancoPosta consente di consultare il saldo, la lista dei movimenti, di controllare e gestire i pagamenti, non solo presso gli uffici postali, ma anche comodamente dal proprio smartphone in tutta sicurezza, in quanto la propria Sim sarà associata alla carta Postepay. La carta ricaricabile potrà essere utilizzata anche per fare acquisti online su tutti i siti abilitati Visa e Visa Electron e per pagare i pedaggi autostradali in Italia.




COMMENTI SULL' ARTICOLO